giovedì 22 marzo 2018

Firenze low cost: un week-end con la famiglia - A (s)passo di bimbo

Partiamo dal presupposto che per vedere Firenze, così come per altre città ricche di arte e storia, non basterebbe una settimana. Un week-end, magari lungo, è tuttavia un’esperienza unica e avete dalla vostra che il centro storico è davvero compatto e tutto all’interno di quelli che sono chiamati i Viali di Circonvallazione: zainetto in spalla, voglia di camminare e anche in un paio di giorni vi farete un’idea di questa straordinaria città.

PANORAMA-FIRENZE
Immagine di PHOTOKIARA


Un Museo a cielo aperto

Firenze ti regala scorci mozzafiato e improvvisi in tutto il suo centro storico, per questa ragione viene chiamata la città "Museo a cielo aperto". Già con questa affermazioni vi abbiamo dato la prima chiave di visita della città low cost: semplicemente attraversandola, passeggiando e soffermandovi con lo sguardo su quello che vi circonda ne avrete un assaggio appagante. Tutti i più importanti monumenti e zone di interesse storico-artistico sono nel centro storico: Piazza Del Duomo col campanile di Giotto, Piazza della Signoria, Gli Uffizi e il passaggio sotto il corridoio vasariano, Ponte Vecchio, Piazza  Santa Croce e, attraversando uno dei tanti ponti Palazzo Pitti col giardino di Boboli, Piazza Santo Spirito e, infine, Piazza del Carmine.

I-TRE-CABALLEROS

Il centro storico si gira a piedi, niente mezzi pubblici

A Firenze non c’è bisogno dei mezzi pubblici, ci si muove a piedi e il centro storico è chiuso al traffico delle macchine, un’altra bella voce di risparmio nel vostro budget di viaggio. Se avete bambini piccoli in carrozzina o in passeggino o viaggiate con persone con difficoltà motorie invece, avrete qualche difficoltà trovandovi a fare lo slalom fra i turisti e il saliscendi di minuscoli marciapiedi. Se il vostro bambino è piccolo piccolo, è da preferire il marsupio.

Il primo strumento free per visitare Firenze con una “guida” gratuita

La città offre uno strumento utile e divertente per visitate il centro storico e orientarsi fra tanta bellezza mettendo a disposizione uno speciale zainetto, il Kit Palazzo Vecchio – Family tour.
Il kit (in lingua italiana, inglese e francese) include al suo interno numerosi materiali utili alla visita: fra questi una mappa per orientarsi e un binocolo per osservare; un album della famiglia Medici; cappellini piumati e coroncine per sentirsi prìncipi e principesse; tanti pastelli per disegnare, colorare, immaginare nuovi simboli e nuove storie. E’ dedicato alle famiglie con bambini dai 6 ai 13 anni ed è disponibile gratuitamente tutti i giorni (noleggio 2 ore, al Punto Info del Museo di Palazzo Vecchio, viene chiesta una cauzione di 5,00 Euro).

FIRENZE-BAMBINI-GIOSTRA

Le visite al Museo

Ci sono talmente tanti musei che è difficile fare una selezione prendendo in considerazione alcuni e scartandone altri. Ve ne diamo 3 “imperdibili”. 
  • Galleria degli Uffizi
Galleria degli Uffizi è un tesoro prezioso a cui si accede non senza una certa fatica: code, scale fino alla loggia del secondo piano, molti, moltissimi turisti. Ma il premio finale vale la pena: soffitti affrescati labirinto di sale con opere meravigliose!

  • Palazzo Pitti: la galleria Palatina
Sfarzo, ricchezza, gusto barocco sono tutti elementi che vi si paleseranno all’interno della Galleria Palatina e degli Appartamenti Reali nel piano nobile di Palazzo Pitti. Qui riposano quattro secoli di arte strettamente legati alle storie di vita delle tre dinastie che abitarono nella sontuosa Reggia d’Oltrarno: Medici, Asburgo-Lorena e i infine i Re d’Italia, fino al 1919.

  • La Galleria dell’Accademia
La Galleria dell’Accademia di Firenze merita una visita anche solo per vedere la meraviglia delle sculture di Michelangelo, prima fra tutte il David. Ma la Galleria vi offrirà tanto altro proponendo opere d’arte legate alla musica, la botanica, curiosità del mondo della moda nell’arte e le tecniche pittoriche.

I Musei perfetti per una visita con i bambini

Tre proposte dedicate tutte ai bambini ma che lasceranno a bocca aperta anche gli adulti

  • Il Museo di Storia Naturale di Firenze, sezione di zoologia La Specola
Il museo della Specola (Via Romana, 17 – 50125 Firenze telefono biglietteria 055 2755100) è una delle sezioni del Museo di Storia Naturale che si trovano dislocate in diverse parti di Firenze e tratta di zoologia. Questo museo, per chi non l’avesse mai visitato, è una tappa obbligatoria per i bambini a partire dai 5 anni perché ha una collezione incredibile di animali impagliati e diverse sale occupate da cere anatomiche del diciottesimo secolo che sono spaventose e meravigliose allo stesso tempo.

  • Il Museo Galileo
Il Museo Galileo raccoglie una delle collezioni di strumenti scientifici più importanti al mondo provenienti dalla Collezione medicea e da quella lorenese, conservate rispettivamente al primo e al secondo piano di Palazzo Castellani, in piazza dei Giudici 1, a Firenze.
Percorrere le sue sale è fare un tuffo nella genesi delle scoperte scientifiche che hanno contribuito a concepire il mondo e l’universo così come lo conosciamo oggi. Il Museo Galileo è un luogo piacevole, contenuto nelle dimensioni (si visita bene con i bambini) e si fa avvicinare facilmente grazie a una serie di strumenti a disposizione dei visitatori.

  • Il Museo delle macchine di Leonardo da Vinci
Un gioiellino all’interno del quale sono presenti le macchine ideate e costruite dal Leonardo da Vinci (perfettamente riprodotte a grandezza reale, utilizzando i materiali originali dell’epoca). All’interno della galleria Michelangiolo in via Cavour, dove ancora si trova l’omonimo antico Caffè, si accede ad un piccolo museo dedicato alle macchine e alle invenzioni che Leonardo da Vinci aveva schizzato sui suoi manoscritti qui riprodotte e perfettamente funzionanti. I 52 pezzi sono frutto della passione e del talento artigianale della famiglia Niccolai che ha dato vita ad una collezione che si compone di ben 250 modelli di macchine alcune delle quali si possono provare.
           
Altri luoghi imperdibili che meritano una visita

LUNGARNO-FIRENZE
Immagine di PHOTOKIARA


  • Il Piazzale Michelangelo
Andateci e ne rimarrete incantati. Da lassù, in un sol colpo d'occhio, vedrete tutta Firenze di qua e di la d'Arno. Tutto quello che avete letto studiato visto al cinema sarà li di fronte ai vostri occhi e potrete mostrare ai bambini i vari monumento visti dal basso. Potete arrivarci con l’autobus ma anche a piedi, con una bella passeggiata. Partendo da Il Giardino delle Rose che è  in Viale Poggi, 2. Il giardino delle Rose si trova proprio sotto piazzale Michelangelo e attraversandolo raggiungerete questa terrazza con vista su Firenze che è il piazzale Michelangelo. Il giardino è accessibile ogni giorno dell’anno (fatta eccezione per le festività di Natale e Capodanno) dalle 9 del mattino fino al tramonto e l’ingresso è totalmente gratuito. Il giardino delle rose è davvero un luogo incantevole, un angolo di paradiso dove fermarsi a leggere, passeggiare, perdersi guardando all’orizzonte le sagome dei palazzi lontani. Il giardino ospita in via permanente dieci sculture in bronzo e due gessi di J. M Folon.
           
Quando visitare Firenze

Un fine settimana a Firenze che sia davvero  low cost è da selezionare fra quelli della settimana del mese durante il quale i musei statali gratuiti per tutti e, preferibilmente, lontano dal Periodo di Pitti Immagine, che si svolge nei mesi di gennaio e di giugno. In questa occasione non solo salgono i prezzi degli alloggi ma è facile trovare il tutto esaurito negli hotel e nei ristoranti

FIRENZE-CENTRO-STORICO-BAMBINI

Come arrivare a Firenze

Sicuramente il treno è la soluzione migliore. Trenitalia offre condizioni vantaggiose per le famiglie proponendo sconti e bambini gratis in determinati periodi e la stazione centrale, quella di Santa Maria Novella, vi porta in pieno centro storico.
Se preferite la macchina vi mettiamo in guardia dai parcheggi che hanno prezzi proibitivi senza nessuna eccezione, sia quelli a monete lungo i viali di circonvallazione che come vi abbiamo descritto sopra formano una cinta intorno al centro storico sia quelli all’interno del centro storico. Se macchina deve essere, allora il nostro consiglio è di trovare un hotel o appartamento nel limitrofo comune di Scandicci. Scandicci è tranquilla, ottimamente servita e collegata alla stazione di Santa Maria Novella con la Tramvia, in 10 minuti o poco più siete in centro.

Dove mangiare

Evitate come le peste ristoranti prettamente per turisti, li riconoscete dai menù esposti per la strada, dagli addetti che cercano di tirarvi dentro, dalle vetrine frigo in bella vista che espongono panini imbottiti solo sulla parte frontale. Carissimi e di mediocre qualità, sono trappole per turisti. Lo stesso discorso per il gelato. Un’ottima gelateria per fiorentini è Perché no, si trova in pieno centro, in una traversa di via dei Calzaioli (in via dei Tavolini 9r). Per un pranzo veloce potete provare Mangia Pizza, anch’esso in centro, in via della Lambertesca 24-26r (vicinissimo a Ponte Vecchio) dove troverete pizza e ciabatta fiorentina servite su tovagliette di carta in piccolo locale moderno con sgabelli imbottiti.
Se avete bisogno di un ristorante gluten free, allora è da Quinoa è che dovete andare. Questo ristorantino è in una corte interna dove i bambini troveranno anche un posto per granchirsi un po’ le gambe, si trova in pieno centro a pochi passi da Piazza Duomo, nel vicolo accanto alla Chiesa di Santa Maria Maggiore (Vicolo di Santa Maria Maggiore 1).
In generale, dietro ogni strada principale la città si svela in piccoli vicoli cuore pulsante della città dove ancora i fiorentini abitano. Lì trovate trattorie e baracchine dove gustare piatti tipici. Un altro posto centrale dove mangiare e dove trovare di tutto è il Mercato Centrale, al piano superiore del mercato centrale di Firenze. Pane e pasticceria, pesce fresco, fritto e polpette, frutta e verdure, carne e salumi, mozzarella di bufala, formaggi, cioccolato e gelato, pasta fresca, enoteca, lampredotto, tramezzini: tutte le botteghe sono condotte da commercianti artigiani con in comune la passione per la loro professione. Ci si serve da soli e poi si trova un posto ai tanti tavoli presenti.

FIRENZE-MERCATO-CENTRALE
FIRENZE-MERCATO-FAMIGLIA-LOWCOST

Consiglio da mamma fiorentina e viaggiatrice

Se è la prima volta che venite a Firenze con i bambini e avete pochi giorni, sarete presi dal sacro furore di voler vedere tutto. Visto che è impossibile in poco tempo, vi consiglio come primo step una passeggiata nel centro per ammirare i monumenti e qualche ingresso (Il campanile di Giotto è un’esperienza fatta di tanti scalini e anche un pò ripidi, ma è particolare) entrare a Palazzo Vecchio e vedere il Salone dei 500, visitare la Galleria degli Uffizi e impegnare metà giornata.
Se poi volete fare visite approfondite, allora organizzate visite guidate ma sempre a misura di bambino. Ci sono diverse agenzie specializzate a scoprire e comprendere Firenze in compagnia dei bambini.
Godetevi Firenze, giratela, scoprite gli angoli, andate a vedere le botteghe artigiane (nella zona dell’Oltrarno fiorentino ce ne sono ancora tantissime) attraversate Ponte Vecchio e fermatevi a vedere l'Arno la sera tutto illuminato e suggestivo.

Laura Banchi
Lorenza Godani



48 commenti:

  1. Il kit è veramente una bellissima pensata !! Mi sono segnata tutti i consigli !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho pensato anch'io...È proprio un'idea divertente😉. Grazie❤️

      Elimina
  2. Preziosi consigli! Firenze sarà una delle nostre prossime tappe, ciao Raffaella

    RispondiElimina
  3. Io ci vivo ma non si smette mai di imparare, non sapevo che offrissero il kit gratuito per orientarsi, lo consiglierò agli amici che passano a visitare Firenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è proprio una bella idea x chi ha bimbi!!👍🏻😉

      Elimina
  4. Non ho mai portato Cricri a Firenze... con questi ottimi consigli, però, la metto subito nella lista "prossime tappe"! Bellissime anche le foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto quante idee carine?! Buona gita allora!!👍🏻😉

      Elimina
  5. Preziosi consigli, ne terremo conto visto che voglio portare i bambini nella meravigliosa Firenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che seguendo questi consigli sui divertiranno!!👍🏻😄

      Elimina
  6. Il kit è fantastico.. Noi andiamo spesso a Firenze dato che è abbastanza vicino e ogni volta rimaniamo folgorati andiamo con piacere a rivedere gli Uffizi il museo di Galileo e il museo di Leonardo. Grazie per i consigli sul cibo sicuramente la prossima volta Proveremo quinoa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un post veramente ricco di idee! Fa veramente voglia di tornarci!!

      Elimina
  7. Lo confesso non ci sono mai stata ed è una meta che volevo fare con i bimbi appena la stagione lo permette. Adesso con i consigli di #aspassodibimbo ho tutto sotto mano e posso anche partire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon viaggio allora...E divertitevi!!👍🏻😄😄😄

      Elimina
  8. Mi segno tutte queste idee per quando la mia bambina sarà un po' più grande! post molto completo, complimenti Alessandra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... Sono felice che ti sia piaciuto, anche se il merito va tutto a Laura e a Lorenza, le mamme blogger di oggi.😊

      Elimina
  9. Mia zia viveva a Firenze e per anni salivo con la mia famiglia per passare dei weekend insieme. Firenze non mi stancava mai ed ora è giunto il momento di tornare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello avere una zia che abita in una città così bella!! Chissà che bei ricordi!😍

      Elimina
  10. Che idea carinissima il kit!! E quanti suggerimenti per una visita con i figli, davvero un weekend è poco, ma è pur sempre un buon inizio! L'ultima volta ci siamo passati di fuggita e ne abbiamo approfittato per esplorare questo museo a cielo aperto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione... Ci sono così tante cose da vedere che un weekend non basta... Al massimo si può visitarla a tappe! Grazie😉

      Elimina
  11. Quanto mi piacciono i post sulla mia città! Un po' per conferma, un po' perchè non si smette mai di scoprire cose e posti nuovi. Da quando ho i bambini poi adoro ancora di più fare la turista a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna a vivere in una così gran bella città!! Complimenti!! ❤️

      Elimina
  12. Molto interessante, grazie! Anche perché Firenze è un salasso, effettivamente. La prossima guida dovrà essere su Venezia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devo trovare una mamma blogger veneta😅. Grazie❤️

      Elimina
  13. Ottimi questo consigli per visitare Firenze. Me lo segno per quando ci porterò i miei bimbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Sono felice di esserti stata d'aiuto👍🏻😊

      Elimina
  14. Firenze ha sempre un fascino speciale. Abito abbastanza vicina da andarci appena posso. Anche Andrea Chandra si diverte sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna!!! Grazie per il tuo commento😊

      Elimina
  15. L'idea del kit zainetto per i bambini la trovo geniale! Davvero utile e divertente. Io amo molto girare a piedi per le città e Firenze è l'ideale proprio perché, come hai detto tu, è un museo a cielo aperto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io trovo questa idea geniale x chi ha bambini!😉

      Elimina
  16. Bellissima l idea del kit!! é proprio bello vedere i bambini che si rendono utili a seguire la guida in questo modo penso che divertono di piu :) Firenze è stupenda in tutti gli angoli chissà magari un week end ci concediamo anche noi un gita fuori porta in treno!!

    RispondiElimina
  17. Firenze mi piace un sacco! Mi piace un sacco visitarla e perdermi nelle sue vie

    RispondiElimina
  18. Grazie per questi meravigliosi consigli, al più presto visiteremo Firenze e ci saranno molto utili! ;)

    RispondiElimina
  19. Firenze non delude mai: che sia per un giorno o per una settimana, è sempre piacevole girare per le vie del centro alla scoperta dei suoi tesori.

    RispondiElimina
  20. Quanti bei consigli per visitare Firenze con i bambini!
    Ci sono stata diverse volte, ma senza mio figlio... mi segno i tuoi suggerimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Tutto merito delle ragazze di @FirenzeFormatoFamiglia...❤️❤️❤️

      Elimina
  21. Quanto è bella Firenze! Questo kit, inoltre, sembra proprio interessante ed utile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione... Grazie x il tuo commento😉

      Elimina
  22. Ma guarda molto simile alla passeggiata che abbiamo fatto noi!! Mercato centrale originalissimo!!!!

    RispondiElimina
  23. Bello il kit! Amo tantissimo viaggiare ed è una vergogna aver visto Firenze solo di sfuggita ! Seguirò i tuoi consigli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche se il merito va a Laura e a Lorenza, le autrici di questo post😊

      Elimina
  24. Che bella Firenze... credo che sia l'unica altra città che amo davvero oltre a MilanO! bellissimo il kit, ma soprattutto utile..peròper averlo devo fare un bimbo :P

    RispondiElimina