Escursionismo


Da marchigiana, quando con la famiglia decidiamo di passare qualche giorno fuori senza impegnarci in grandi spostamenti, non c'è nulla di più naturale che organizzare un viaggio in Umbria!

BEVAGNA

Verde regione per antonomasia, un viaggio in Umbria con i bambini è sicuramente l'ideale per gli amanti della natura e della Storia.

Un itinerario child friendly che solitamente consiglio agli amici comprende sicuramente un giro al Lago Trasimeno, una visita alla Città della Domenica di Perugia, la partecipazione al Mercato delle Gaite di Bevagna e l'imperdibile spettacolo della Cascata delle Marmore.
Ma partiamo con ordine.
Ogni anno a Bevagna, delizioso paesino medievale in provincia di Perugia, perfettamente conservato, si tiene verso la metà di giugno il Mercato delle Gaite (quest'anno dal 14 al 24).


MERCATO-DELLE-GAITE-BEVAGNA


Le Gaite, per intenderci, sono i quattro quartieri in cui la cittadina e il suo territorio erano suddivisi  e prendevano il nome da chiese e oratori presenti nella zona.
Questo evento, che ogni anno attira moltissime persone da tutta Italia e non solo, è un appuntamento realmente affascinante per grandi e piccoli, che si trovano catapultati nell'atmosfera di un vero mercato d'altri tempi!
Rivivono le antiche botteghe artigiane, rinascono mestieri dimenticati: i piccoli si stupiranno di fronte al vetraio che soffia nel materiale incandescente, al fabbro che picchia col martello, allo speziale che vende i suoi preparati.

GAITE-BEVAGNA-LAVORAZIONE-VETRO

GAITE-BEVAGNA-FABBRO

Tutto intorno animali, popolani, saltimbanchi, musici e tutto quanto poteva caratterizzare un grande mercato del passato.


MERCATO-GAITE-BEVAGNA-ANIMALI


Il paesino è poi davvero bellissimo: passeggiare tra i vicoli e le piazze, ammirando le costruzioni in pietra e sedersi a prendere un caffè o mangiare ad una delle taverne, mentre i bambini giocano liberi nelle stradine senza auto, è veramente un'esperienza da provare.


GAITE-BEVAGNA


Per soggiornare a Bevagna ci sono diverse soluzioni: per i camperisti segnalo la comodissima area dedicata, che dista solo 100 metri dal centro storico, completamente gratuita e munita di servizi igenici.
Durante il periodo del Mercato delle Gaite potrebbe risultare piena o subire delle variazioni relativamente al prezzo di accesso. Consiglio di informarsi sempre preventivamente presso gli uffici della Pro Loco
Nei dintorni di Bevagna sono poi molte le soluzioni per soggiornare: un'altra di quelle da noi provate con grande soddisfazione è il camping agriturismo Pian Di Boccio, una struttura che ospita sia un campeggio, sia un centro agrituristico,completamente immerso nel bosco e tra gli ulivi.
In questo centro potrete trovare di tutto, in un'atmosfera familiare e rilassante: piscina per adulti e per bambini, campi tennis, da calcetto, da pallavolo, ping-pong, giochi per bambini, animali da cortile, un lago per la pesca sportiva, tiro con l’arco, bar, minimarket, pizzeria con forno a legna e ristorante con cucina casalinga.


PESCA-LAGO-TRASIMENO-UMBRIA

Lasciata Bevagna, andando verso nord si può raggiungere La città della Domenica, storico parco naturale con divertimenti per bambini.
Si tratta del primo parco tematico aperto in Italia e ancora oggi continua ad attrarre famiglie in ogni periodo dell'anno.
Luogo ideale per trascorrere una giornata spensierata e divertente in mezzo alla natura, si estende in un parco di oltre 45 ettari, a due passi da Perugia e a soli 15 minuti da Assisi e dal Lago Trasimeno.
Qui si possono ammirare, in un percorso che può essere fatto a piedi o con un trenino, numerosissimi tipi di animali, che si trovano immersi in un'atmosfera di fiaba.
CITTA-DELLA-DOMENICA-ANIMALI-UMBRIA

CITTA-DELLA-DOMENICA-UMBRIA

E' possibile infatti entrare nel Villaggio di Pinocchio, nella casa di Cappuccetto Rosso, nel Castello della Bella Addormentata o nella Casetta di Biancaneve, dove i piccoli potranno incontrarne gli abitanti.


CITTA-DELLA-DOMENICA-FIGURANTE

Ci sono poi scivoli, mini-Kart, Jumper, mini-motoscafi, Ponte Matto, Fort Apach, il Cavallo di Troia, il Labirinto e il Missile, che si trova in uno dei punti più alti di Perugia, da cui si osserva un panorama mozzafiato.


CITTA-DELLA-DOMENICA-SCIVOLI

Una sosta al Lago Trasimeno sarà poi uno dei momenti da ricordare, se vissuti in famiglia, magari in uno dei tanti campeggi che lo circondano, in estate pieni di bambini di ogni nazionalità con cui fare amicizia!
Noi siamo stati diverse volte nella zona di Castiglione del Lago, che è un borgo perfetto da esplorare con i piccoli,che potranno scoprire la maestosa Rocca che lo sovrasta e da dove si può prendere il traghetto per visitare l'Isola Maggiore.


CASTIGLIONE-DEL-LAGO-UMBRIA

Se vi trovate da queste parti a fine aprile, potrete poi vedere volare tantissimi aquiloni grazie a "Coloriamo i Cieli", manifestazione che promuove la cultura della pace e la tutela dell’ambiente.
Infine, per chi decide di visitare con figli al seguito anche la zona più a sud dell' Umbria, vicino Terni, non si può evitare di fermarsi alle Cascate delle Marmore.
Spettacolo unico e maestoso, resterà di certo impresso nei ricordi più vivi, come possono testimoniare tanti genitori di oggi e di ieri, che continuano a perpetrare l'usanza di portare i propri bambini a visitarle, me compresa!
Anche Hans Christian Andersen, uno degli autori di fiabe più noti al mondo, fece tappa in questo posto magico e venne rapito dalla sua bellezza!
Qui, oltre ad ammirare uno degli spettacoli naturali più avvincenti d'Italia, si possono percorrere numerosi sentieri nella Natura adatti a tutte le età nel parco della Cascata, tra Belvedere superiore ed inferiore.


CASCATA-DELLE-MARMORE-UMBRIA-BELVEDERE

CASCATA-DELLE-MARMORE-COI-BAMBINI

Per i bambini c'è anche la possibilità di effettuare visite guidate su misura, sulle orme dello Gnefro, il folletto del grande salto d'acqua.
Tra miti e leggende, si arriverà a scoprire le grotte della cascata e a conoscerne le origini, che scaturiscono da un'antica storia d'amore.
Nella zona ci sono punti ristoro e servizi di diverso tipo. E' possibile andare in passeggino, anche se per percorrere i sentieri sarebbe consigliabile il baby wearing.
FAMIGLIE-CASCATE-DELLE-MARMORE

Per accedere alle cascate è necessario pagare il biglietto d'ingresso. E' importante anche sapere che la cascata ha degli orari specifici di rilascio delle acque, per cui al momento prestabilito sarà possibile assistere ad una esplosione di energia che non ha eguali!
CASCATA-DELLE-MARMORE-UMBRIA

Il mio consiglio è quello di soggiornare al campeggio situato a fianco del Belvedere superiore, a soli 50 metri dal salto, attrezzato per i camper ma anche con comodi bungalow.
Sarà poi affascinante fare una passeggiata dopo cena per vedere lo spettacolo delle cascate illuminate di notte!
L'Umbria offre anche molto altro ed è una regione davvero a misura di famiglia, sia per la ricchezza delle sue bellezze naturali, sia per le cittadine dalla lunga storia, spesso perfettamente conservate, dove si organizzano molti eventi interessanti.
L'ideale sarebbe scoprirla gradualmente, pianificando uscite nelle diverse stagioni.
Consiglio poi di consultare l'ottimo blog umbriaformummy.com, dove è possibile aggiornarsi su tante proposte adatte ai bambini.


Silvia Alessandrini Calisti - www.mammemarchigiane.it

Instagram: @mammemarchigiane
Twitter @mammemarche

8 commenti:

  1. E' davvero bellissimo, i miei pupi si divertirebbero all'incredibile sia per l'ambientazione sia per le attrazioni!

    RispondiElimina
  2. L'Umbria affascina i grandi e i piccini. E' una terra che si può solo amare. Bellissimo itinerario #aspassodibimbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo...E poi non si finisce mai di scoprire posti nuovi. Io per esempio non conoscevo il mercato delle gaite... Mi piacerebbe andarci.❤️

      Elimina
  3. Questo è davvero un itinerario stupendo! Per Giada poi che la cascata delle Marmore l'ha vista soltanto sul suo libro di geografia qualche mese fa...chissà che emozione poterle vedere dal vivo!

    RispondiElimina
  4. Bellissime idee per un itinerario in Umbria. Una zona che mi affascina molto, ma che purtroppo conosco poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora bisogna rimediare al più presto!! Grazie per il tuo commento!! ; )

      Elimina