Escursionismo


Oggi ho il piacere di ospitare, all'interno della rubrica #viaspettodame Marina, un'archeologa, che ci porterà nel luogo meraviglioso in cui vive e lavora: Ostia Antica. Non so voi, ma io non avevo mai considerato questa zona come una meta perfetta per un weekend, ma mi sbagliavo e Marina ci spiegherà oggi perché.


OSTIA-ANTICA-CAPITOLIUM



CIAO. RACCONTACI QUALCOSA DI TE E DEL TUO LAVORO.


Ciao! Sono Marina Lo Blundo, amo scrivere, viaggiare, bere té e ho un’insana passione per l’antico. Non per nulla sono archeologa e da un anno lavoro al Parco archeologico di Ostia antica (Roma). Per me è un onore poter svolgere la mia professione proprio all’interno di una città romana: vi dico solo che il mio ufficio si trova nel cuore degli scavi archeologici e che ogni giorno per arrivarvi faccio una stupenda passeggiata nel verde… il modo migliore per iniziare con una carica di positività la giornata.


MARINA


DOVE ABITATE TU E LA TUA FAMIGLIA? IN QUALE PROVINCIA ITALIANA?


Attualmente vivo da sola ad Ostia antica – che è una frazione del X Municipio di Roma, cioè Ostia. Tuttavia l’aria di città è ben lontana da qui, anzi, è incredibile pensare che ho la residenza a Roma! 
La mia famiglia invece viene da ben altra provincia d’Italia: la provincia di Imperia. Mi sono allontanata un bel po’ nel corso degli anni, ma appena posso faccio una scappata su in Liguria, nella mia Riviera di Ponente!


PERCHE’, SECONDO TE, DOVREMMO VENIRE A SCOPRIRE LA ZONA IN CUI VIVI?


Perché semplicemente è un luogo magnifico e totalmente inaspettato. Ostia antica si trova in piena campagna, a 4 km dal mare di Ostia, tuttavia ciò non si percepisce minimamente. Innanzitutto bisogna distinguere tra il borgo di Ostia antica e la città romana di Ostia antica. Il borghetto è una chicca inaspettata, racchiuso nelle mura, con la chiesa e il castello di Giulio II che è davvero un gioiello.

L’area archeologica di Ostia invece è immensa. Lo direste? La città romana di Ostia antica è più grande di Pompei. Ostia in effetti era la porta di Roma, non una cittadina qualunque, ma la città posta alla foce del Tevere, vicino a Portus, il porto al quale attraccavano le navi provenienti da ogni parte dell’Impero cariche di merci destinate alla Capitale. Immaginate quale ricchezza potesse circolare da queste parti? La città oggi parla da sola: case, templi, botteghe, terme, mosaici sui pavimenti, affreschi alle pareti. Una città che ha vissuto fino alla fine dell’Impero (non come Pompei, la cui vitalità si interruppe nel 79 d.C. con l’eruzione del Vesuvio). Una città di cui oggi si possono percorrere le strade, in cui si può entrare a curiosare negli edifici, nelle botteghe, nei thermopolia (le osterie dell’antichità), nelle terme, si può esplorare come se fosse una città di oggi. In più all’interno degli Scavi c’è anche il museo, dove sono esposte le sculture più belle rivenute nel corso del Novecento durante gli scavi. Si può trascorrere una giornata bellissima tra le rovine e in mezzo alla natura.


IN UN SOLO WEEKEND COSA CI CONSIGLIERESTI DI VISITARE?


In un solo weekend si riesce a vedere tutto. Il Castello di Ostia antica è aperto il sabato e la domenica a visite accompagnate gratuite; gli Scavi di Ostia sono aperti dal martedì alla domenica. La visita al castello dura circa un’oretta; il consiglio è dunque arrivare in mattinata, visitare il castello, pranzare nel borgo in uno dei ristorantini e quindi andare a visitare gli Scavi. In alternativa potete visitare direttamente gli Scavi e pranzare alla Caffetteria degli Scavi. Altrimenti potete un giorno visitare gli Scavi e un altro visitare il castello e fare una bella passeggiata naturalistica spingendovi fino all’argine del Tevere. O, in alternativa, arrivare ad affacciarvi sul mare a Ostia. 


OSTIA-ANTICA-CASTELLO-GIULIO-II
CASTELLO DI GIULIO II


CI SONO ESCURSIONI NATURALISTICHE O ATTIVITA’ SPORTIVE CHE SI POSSONO FARE DALLE TUE PARTI?


Oh sì. I dintorni di Ostia antica sono ricchi di strade bianche. Scendendo da via Capo Due Rami, una strada bianca poco prima dell’ingresso agli Scavi di Ostia, camminando camminando (o andando in bicicletta) si raggiunge l’argine del Tevere e si costeggiano immensi campi. Allevamenti di cavalli completano il quadro, così chi ama andare a cavallo qui trova di che fare belle passeggiate.
Andando verso Castelfusano si incontra il Wild Village, che è un parco avventura completo di Fattoria degli animali selvatici (tipo lama, yak e cammelli!); andando ancora oltre si può proprio passeggiare, fare jogging o andare in bici nella pineta di Castelfusano. Le occasioni outdoor a Ostia antica non mancano!


QUALI SONO I  PIATTI TIPICI DELLA ZONA? CI POTRESTI CONSIGLIARE QUALCHE BUON POSTO DOVE MANGIARE BENE SENZA SPENDERE UNA FOLLIA?


Siamo molto vicini al mare, quindi anche a Ostia antica si può trovare pesce. A settembre dal 2018 fanno la Sagra della Seppia, mentre è storica la Sagra della Tellina al borgo dei Pescatori di Ostia. Nel borghetto però si mangia anche cucina tradizionale romano-giudaica. Nel borghetto di Ostia antica, all’interno delle mura, ci sono due ristorantini, Arianna al Borghetto e il Piazza Ravenna, che si equivalgono quanto a qualità; al di fuori, sulla piazzetta, un ristorante – Il Monumento – si dedica alla cucina di pesce; per un aperitivo l’Alimentari, sempre sulla piazzetta fuori dalle mura fa al caso vostro. Se volete però un’autentica esperienza che ha del felliniano e del kitsch allo stesso tempo dovete andare a Lo sbarco di Enea, storico esercizio all’ingresso degli Scavi di Ostia, con ambientazioni da domus romana e servitore… pardon cameriere, abbigliato come un antico schiavo romano: qui è notevole la pizza, ma anche i piatti a base di pesce hanno il loro perché.


CI SONO ATTIVITÀ O LUOGHI ADATTI ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI?


Oltre agli Scavi di Ostia, al Castello e alle girate outdoor in bicicletta – che se una famiglia è abituata a farle qui sono possibili – sicuramente il Wild Village di via di Castelfusano è l’esperienza più divertente per i bambini.


PER VISITARE AL MEGLIO LA TUA ZONA DOVE CI CONSIGLIERESTI DI SOGGIORNARE PER LIMITARE GLI SPOSTAMENTI?


A Ostia antica si trovano dei B&B, per cui si può pensare di venire a soggiornare direttamente qui. Va detto, però, che Ostia antica dista mezz’ora di trenino da Roma Piramide/Ostiense per cui la si può tranquillamente intendere come una gita fuoriporta durante un soggiorno un po’ più lungo nella Capitale. Allo stesso modo se atterrate a Fiumicino Ostia antica si trova sufficientemente vicina per pensare di fare una girata da queste parti… (non prendete il taxi però: vi costa una fucilata!)


PENSI CHE LA TUA ZONA SIA ADEGUATAMENTE VALORIZZATA A LIVELLO TURISTICO?


OSTIA-ANTICA-AMORE-E-PSICHE
AMORE E PSICHE


È quello che sto provando a fare, nel mio piccolo, dall’interno del Parco archeologico di Ostia antica. La zona è conosciuta – ma non troppo – per il suo patrimonio archeologico. Il Parco archeologico di Ostia antica è uno dei luoghi della cultura più visitati d’Italia (se 300mila visitatori l’anno vi sembran pochi…) eppure c’è ulteriore bisogno di diffondere la conoscenza di questo tassello importante del nostro Patrimonio culturale. Non si parla solo di valorizzazione turistica, ma culturale! Ostia antica ha senz’altro tanto da offrire e tanto ancora da fare per farsi conoscere. E certo parlarne in rete, sui social o sui blog è uno dei modi per diffondere e condividere la conoscenza. Il Parco archeologico di Ostia antica è presente sui social e anzi vi consiglio di seguirne gli account, soprattutto su facebook: Parco archeologico di Ostia antica 


ULTIMA DOMANDA: C’E’ UN LUOGO IN PARTICOLARE CHE POCHI CONOSCONO, MA CHE TU CI CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DI VEDERE DALLE TUE PARTI?


Credo che fuori da Ostia antica il Castello di Giulio II e il borgo di Ostia antica siano davvero poco noti. Agli abitanti di Ostia antica invece guai a toccare il Castello! È considerato anche più importante degli Scavi e questo fa senz’altro onore ai cittadini del borgo. Sicuramente bisogna contribuire a diffonderne la conoscenza. Ribadisco: il borghetto di Ostia, con il castello, è davvero una chicca sospesa nel tempo, un luogo che ha del magico, un luogo di cui ci si innamora a prima vista.

Quindi vi dico: venite a Ostia antica! Vi aspetto!


IL BLOG DI MARINA: 
Maraina in viaggio            

I SUOI PROFILI SOCIAL: 
twitter: @viaggimarilore; 
instagram: @maraina81 
facebook: maraina in viaggio 

6 commenti:

  1. Proprio grazie a Marina ho scoperta la bellezza del borgo di Ostia Antica. Sicuramente tornerò a Roma e perciò andrò a visitarlo, merita davvero.

    RispondiElimina
  2. Non immaginavo che Ostia antica fosse addirittura più grande di Pompei! Purtroppo io non ci sono mai stata (ancora), ma l'impressione è che sia un sito molto sottovalutato: è bello che ci siano persone come Marina che con passione cercano di far conoscere questo luogo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, anch'io ho avuto la la tua stessa impressione quando ho letto l'intervista. Voglio andare a visitarla prima possibile!!

      Elimina
  3. Passo sempre da Ostia quando parto da Fiumicino. Di solito dormo lì la notte prima del mio volo. Tutte le volte mi riprometto di arrivare prima e andare a vedere Ostia Antica. Ci riuscirò prima o poi?

    RispondiElimina