Escursionismo


Nel corso del Discovering Tour 'Tutto su Monteleone d'Orvieto' abbiamo potuto conoscere e apprezzare questo meraviglioso borgo medievale che si trova nella Val di Chiana umbra, a pochi km da Città della Pieve. Chi decide di fare una vacanza a Monteleone d'Orvieto non si annoia di certo, anzi può cimentarsi in varie attività che spaziano dall'arte alla gastronomia, dalla natura all'artigianato. Vediamo insieme 5 cose da fare a Monteleone d'Orvieto.


BELVEDERE-MONTELEONE-DORVIETO


  • VISITARE IL SUO CENTRO STORICO 


INGRESSO-MONTELEONE-DORVIETO


La prima cosa che vi consigliamo di fare una volta arrivati a Monteleone d'Orvieto è quello di visitarne il centro storico che, seppur piccolino, conserva delle vere chicche. Noterete che le abitazioni del borgo sono state edificate in parte in pietra e in parte in mattoni. Monteleone, infatti, vantava nel suo territorio molte fornaci.


CENTRO-STORICO-MONTELEONE-DORVIETO


Numerose sono le chiese del centro storico che conservano opere d'arte di notevole importanza. In particolare all'interno della Chiesa Parrocchiale potrete ammirare una pala d'altare realizzata dalla scuola del Perugino, che ebbe i natali in questa zona dell'Umbria.

Una delle chicche di Monteleone d'Orvieto è il Teatro dei Rustici, purtroppo al momento chiuso per restauro. Nato come palazzo amministrativo e utilizzato nel tempo come ospedale per i pellegrini, attorno al 1730 venne trasformato in teatro e pensate che si tratta di uno dei più piccoli teatri di tutta Europa.



TEATRO-DEI-RUSTICI-MONTELEONE-DORVIETO


Dopo aver attraversato il borgo lungo il corso principale arriverete alla sua parte finale, il Torrione, che si sporge su di un baratro. Da lì si apre una vista straordinaria su tutta la Val di Chiana. Uno spettacolo imperdibile soprattutto se, come noi, avrete la fortuna di ammirarlo al tramonto.


IL-TORRIONE-MONTELEONE-DORVIETO


Se volete maggiori dettagli su cosa vedere a Monteleone d'Orvieto, vi consigliamo di leggere il post che abbiamo dedicato alla scoperta del suo centro storico.

  • VISITARE LE SUE AZIENDE AGRICOLE


Una delle attività più belle che potete svolgere a Monteleone d'Orvieto è quella di visitare alcune delle numerose aziende agricole disseminate nel suo territorio. In questa zona dell'Umbria vengono coltivati e lavorati ottimi prodotti come l'olio extravergine di oliva, lo zafferano, il farro, il miele. Vi consigliamo, in particolare, di visitare due aziende agricole che abbiamo scoperto noi per primi.

Cesare e Maria sono i proprietari dell'Azienda Agricola Antheia, specializzata nella produzione di olio EVO, farro e zafferano. Non solo potrete soggiornare nel loro splendido agriturismo e degustare i loro prodotti, ma anche acquistarli. Cesare sarà felice di spiegarvi cosa lo ha spinto a lasciare Torino per trasferirsi in questa zona dell'Umbria. Avrete modo di visitare l'azienda agricola, i terreni coltivati e di apprendere come avviene la raccolta e la trasformazione dello zafferano.


CASA-ANTHEIA-MONTELEONE-DORVIETO

PRODOTTI-CASA-ANTHEIA


Rita, invece, è la proprietaria dell'Agriturismo Cornieto, specializzato nella produzione di olio extravergine di oliva. Parliamo di circa 1400 ulivi che producono, nelle annate migliori, fino a 300 quintali di olive. E' possibile pernottare in uno dei sei appartamenti completamente arredati dell'agriturismo, ma anche degustare e acquistare i prodotti dell'azienda. Qui si realizzano tre varietà di olio: Frantoio, Leccino e Moraiolo... uno più buono dell'altro.


AGRITURISMO-CORNIETO-MONTELEONE-DORVIETO

OLIO-AGRITURISMO-CORNIETO


Se volete sapere di più su queste aziende e vedere qualche foto degli interni, vi consigliamo di leggere il post su dove dormire a Monteleone d'Orvieto.

  • DEGUSTARE DELL'OTTIMO VINO

L'Umbria, si sa, è terra di olio e di vino e numerose sono le aziende agricole dove potrete degustare e acquistare dell'ottimo vino.

Nel corso del tour, abbiamo visitato l'Azienda Agricola Pomario dei Conti Spalletti Trivelli. Pomario è un piccolo poggio isolato dal resto del territorio da un bosco che lo circonda. La posizione dominante, la presenza di umidità e il particolare clima conferiscono al vino prodotto qui un aroma particolare che è stato riconosciuto a livello mondiale.


CANTINA-POMARIO-MONTELEONE-DORVIETO


In questa azienda si coltivano i vigneti in modo biologico utilizzando, per la difesa delle piante, solo prodotti naturali come lo zolfo e il verderame. Lungo gli appezzamenti di terra vengono coltivati 350 tipi diversi di rosa provenienti da tutto il mondo. Le rose non abbelliscono solo la proprietà, ma funzionano come campanelli d'allarme in caso di attacco fungino. Le rose si ammalano per prime e questo permette ai lavoratori di riuscire in tempo a proteggere i vigneti.


VIGNETI-POMARIO-MONTELEONE-DORVIETO


Su prenotazione è possibile effettuare delle passeggiate guidate tra i vigneti e gli uliveti nonché fare delle degustazioni di vario tipo. Sul sito ufficiale di Pomario potrete trovare maggiori informazioni.


SALA-DEGUSTAZIONI-POMARIO


  • VISITARE LE SUE BOTTEGHE ARTIGIANALI

Come tutti i borghi medievali che si rispettano, anche Monteleone d'Orvieto ospita numerose botteghe artigianali dove vengono realizzati autentici tesori.

La Bottega dell'Artigiana nasce dalla collaborazione tra l'artigiana della stoffa Maria Cristina Gori, la ceramista Lucia Roncella e l'artigiana del legno Simona Toppi. All'interno della loro bottega potrete ammirarle al lavoro, nonché acquistare i manufatti da loro prodotti. Durante il Discovering Tour 'Tutto su Monteleone d'Orvieto' è stato permesso anche ad una di noi di cimentarsi nella realizzazione di un vasetto al tornio. Le artigiane saranno felici di raccontarvi come si svolge il loro lavoro e quanta pazienza e amore ci sia dietro.


LA-BOTTEGA-DELLARTIGIANA


Arte in Costume è il laboratorio dove Maria Cristina Gori realizza abiti e accessori per cortei e rappresentazioni storiche. Siamo certi che resterete estasiati davanti alle creazioni di Cristina soprattutto dopo che vi avrà spiegato tutto il lavoro che comporta la realizzazione di abiti di questo tipo. Cristina parte dall'osservazione e dallo studio di opere pittoriche e stampe antiche e da lì, isolando le figure che le interessano, inizia a buttare giù un modello dell'abito che sia il più fedele possibile all'epoca storica che rappresenta. E' un lavoro che richiede tempo, pazienza e tanta passione, ma il risultato finale sicuramente è appagante.


ARTE-IN-COSTUME


Proprio a Monteleone d'Orvieto, nel mese di agosto, si svolge un corteo storico di circa 400 figuranti. Potrebbe essere una buona occasione per visitare questo meraviglioso borgo, che ne dite? 

  • GUSTARE I SUOI PRODOTTI TIPICI

Abbiamo già parlato dell'olio extravergine di oliva, del vino e dello zafferano prodotti all'interno del territorio di Monteleone d'Orvieto, ma non è finita qui.

Durante il nostro soggiorno a Monteleone d'Orvieto, all'interno di Podere Lucinara, abbiamo potuto partecipare alla realizzazione di altri due piatti tipici di questa zona dell'Italia: i gnocchi e gli umbrichelli. A guidarci nel lavoro sono state due signore gentilissime della Pro Loco di Monteleone d'Orvieto: Ernesta e Ines.


PODERE-LUCINARA


E' stato molto divertente preparare questi piatti che poi abbiamo gustato tutti insieme a pranzo e a cena. In quest'epoca moderna dove spesso cerchiamo ricette da realizzare in poco tempo, è stato bello cucinare questi piatti che sanno di passato e di famiglia.


UMBRICHELLI-PROLOCO-MONTELEONE-DORVIETO


Sappiate che a Monteleone d'Orvieto viene organizzata ogni anno una celebre Sagra degli Umbrichelli a cui partecipano migliaia di persone. Ogni sera, durante la manifestazione, si può gustare questo primo piatto con sei tipi di sugo diversi. Non fatevi sfuggire questa occasione per visitare Monteleone d'Orvieto.

Speriamo con questo post di avervi dato tanti motivi per organizzare una vacanza a Monteleone d'Orvieto. Raccontateci nei commenti cosa vi attira di più tra le attività che vi abbiamo proposto!

20 commenti:

  1. Ohh che bello! Sarà che adoro l'Umbria, ma tu mi hai fatto rivivere parte di una mia vacanza di tantissimi anni fa. E le chicche eno-gastronomiche poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice! Sono luoghi stupendi che ti ricaricano😊

      Elimina
  2. Hai descritto la mia vacanza ideale: borgo storico, natura e visita alle aziende agricole! Questo borgo sembra davvero stupendo, segno tutto che un giretto qui deve essere magico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio veramente, anche perché questa é una zona meno conosciuta dell'Umbria, ma che riserva grandi sorprese. Io spero di tornarci presto😊

      Elimina
  3. Ci sono stata un weekend ad inizio anno ma non l'ho vissuta molto. Era il punto di partenza per visitare l'area limitrofa. Ho avuto però modo di conoscere sia Rita che Maria e Cesare, persone straordinarie che rendono il viaggio davvero indimenticabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te... Queste splendide persone danno un valore aggiunto a questi borghi. Grazie❤️

      Elimina
  4. Ma che meraviglia il posto in cui avete soggiornato!! Anche noi amiamo gli agriturismi e la possibilità di conoscere la storia dei gestori e tante piccole curiosità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente gli hotel in genere sono ambienti molto più freddi. Grazie mille😊

      Elimina
  5. Alessandra come sempre i tuoi articoli fanno venire voglia di andarci subito. Io adoro questi borghi e trovo queste architetture tipiche dell'Italia centrale molto caratteristiche (le foto sono bellissime)...non mi sorprende che qualcuno preferisca Monteleone a Torino :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina! Grazie x il tuo commento! Se ti ho incuriosita ho raggiunto il mio obiettivo! Grazie mille

      Elimina
  6. Lo scorso gennaio sono stata proprio in questi luoghi e ho amato sia i borghi sia le specialità enogastronomiche. Ricordo ancora con estremo piacere l'accoglienza ricevuta sia a Casa Antheia sia nelle altre aziende.

    RispondiElimina
  7. Ecco la mia tipologia di viaggio preferita! Piccoli borghi, vino e specialità gastronomiche, l'Umbria, che è una delle mie regioni italiane preferite in assoluto! Bellissime idee:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... É il nostro modo di viaggiare preferito😊

      Elimina
  8. Wow, non conoscevo assolutamente Monteleone D'Orvieto ma che carina! :-) Mi incuriosisce molto il Teatro dei Rustici, aspetterò che finiscano i lavori allora per poterlo visitare.

    RispondiElimina
  9. Orvieto mi ispira molto!!! Amo andare alla scoperta di borghi e credo proprio che Orvieto mi possa piacere :) Lo terrò sicuramente in considerazione per un prossimo weekend fuori casa :)

    RispondiElimina
  10. Mi è capitato spesso di andare in Umbria ma in questo borgo non sono mai stata, me lo segno perché mi affascina molto. grazie del suggerimento,

    RispondiElimina