Escursionismo


In questa nuova puntata di #viaspettodame torniamo in Piemonte, precisamente in provincia di Cuneo. Virginia e Leonardo ci illustreranno le bellezze artistiche e naturalistiche della Provincia Granda e ci daranno tanti spunti interessanti per programmare un bel weekend nelle Langhe.


MONVISO


CIAO. RACCONTACI QUALCOSA DI TE E DEL TUO LAVORO.
Ciao, siamo Virginia e Leonardo, coppia nella vita e nei viaggi. Il nostro travel blog è nato per gioco e da qualche mese, dopo aver vinto il secondo premio agli Open World Awards di Momondo, ha iniziato a diventare più strutturato. Non siamo però blogger di professione! Semplicemente, amiamo viaggiare e vorremmo trasmettere un messaggio: non occorre essere atleti o imprudenti per vivere grandi avventure, basta essere aperti al Mondo. 


TRAVELGUDU


DOVE ABITATE TU E LA TUA FAMIGLIA? IN QUALE PROVINCIA ITALIANA?


Abitiamo in Piemonte in provincia di Cuneo, in campagna.


PERCHE’, SECONDO TE, DOVREMMO VENIRE A SCOPRIRE LA ZONA IN CUI VIVI? 


La zona in cui viviamo è ricca di storia e di cultura, oltre che di una grande tradizione enogastronomica; in più ci sono le montagne con molti bellissimi percorsi di trekking.


IN UN SOLO WEEKEND COSA CI CONSIGLIERESTI DI VISITARE?


Tralasciando le Langhe, ormai molto conosciute, noi vi consigliamo un weekend dedicato all’esplorazione della Valle Maira, una delle più belle e più autentiche della provincia. Un posto molto particolare e curioso è la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar: si tratta di formazioni rocciose dalla bizzarra forma a fungo che pare risalgano addirittura all’era glaciale! Se siete invece maggiormente interessati a cultura e tradizioni, in Valle vengono organizzati eventi e corsi per imparare la lingua, i balli e la musica occitana. Nella zona del saluzzese, limitrofa alla valle, ci sono alcuni piccoli castelli e dimore storiche davvero piacevoli da visitare.


CI SONO ESCURSIONI NATURALISTICHE O ATTIVITA’ SPORTIVE CHE SI POSSONO FARE DALLE TUE PARTI? 


Le montagne della provincia di Cuneo offrono molte possibilità sia in inverno che in estate: lo sci in tutte le sue forme, lo snowboard, i trekking, il kayak, la mountain bike, le passeggiate con le ciastre, la scalata fino alla punta del Monviso, le escursioni in grotta, l’equitazione.


QUALI SONO I  PIATTI TIPICI DELLA ZONA? CI POTRESTI CONSIGLIARE QUALCHE BUON POSTO DOVE MANGIARE BENE SENZA SPENDERE UNA FOLLIA? 


I piatti tipici sono quelli della tradizione piemontese: Vitello Tonnato, la pasta ripiena (in particolare gli agnolotti del plin) e la pasta all’uovo fatta in casa (i tajarin, sottili e ruvidi), i brasati, il bunet al cioccolato (una sorta di budino al cioccolato e amaretti cotto al forno), i cuneesi al rum (piccoli dolci costituiti da due meringhe tenute insieme da una crema al cioccolato e rum e rivestite di cioccolato), il fritto misto alla piemontese (una carrellata di fritti dolci e salati). Un ristorante interessante dove fermarsi è Al Bial nella cittadina di Macra: qui tradizione ed estro sono coniugati dalla passione di Marco, lo chef. 


CI SONO ATTIVITÀ O LUOGHI ADATTI ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI? 


Ai bambini potrebbe piacere visitare il Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo: si tratta di un Centro che si occupa di salvare, curare e rilasciare animali difficoltà. La visita al Centro può essere una buona occasione educativa per i bambini, oltre ad essere divertente perché si incontrano vari animali che ormai vivono in pianta stabile al centro perché non più in grado di vivere in libertà. In alternativa, in Valle Maria, è possibile fare escursioni con gli alpaca.


PER VISITARE AL MEGLIO LA TUA ZONA DOVE CI CONSIGLIERESTI DI SOGGIORNARE PER LIMITARE GLI SPOSTAMENTI? 


Questo è un punto dolente: nella provincia di Cuneo i punti di interesse sono piuttosto sparpagliati e non ci sono collegamenti adeguati con i mezzi pubblici. Per poter godere anche un po’ della “vita notturna”, si può soggiornare a Saluzzo, piccola cittadina ai piedi della valle con un gradevole centro storico da visitare. Se invece preferite i paesaggi montani, consigliamo di scegliere una vallata e di dormire a medio-alta quota per avere un punto di partenza ottimale per le escursioni. Tenete presente che in Valle Maira c’è un comodo “sherpabus” che può trasportare i bagagli da una locanda all’altra mentre gli escursionisti percorrono a piedi i sentieri plurigiornalieri.


PENSI CHE LA TUA ZONA SIA ADEGUATAMENTE VALORIZZATA A LIVELLO TURISTICO? 


Le Langhe, soprattutto negli ultimi anni, sono state “scoperte” e stanno subendo un “boom” turistico che però ne sta minacciando l’autenticità (motivo per cui vi consigliamo di venire senza tardare troppo!). Il resto della provincia, invece, è scarsamente valorizzato.


ULTIMA DOMANDA: C’E’ UN LUOGO IN PARTICOLARE CHE POCHI CONOSCONO, MA CHE TU CI CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DI VEDERE DALLE TUE PARTI? 


Ci allontaniamo un po’ dallaValle Maria di cui abbiamo parlato finora, per segnalarvi due piccole “perle” della provincia di Cuneo: 
  • Il Castello di Racconigi: si tratta di una residenza sabauda in ottimo stato di conservazione con un bel parco annesso, che però crediamo sia decisamente poco conosciuta al pubblico.
  • Il Santuario della Natività di Maria a Vicoforte, dove si può ammirare la cupola con sezione ellittica più grande del mondo.

CASTELLO-DI-RACCONIGI



IL BLOG DI VIRGINIA E LEONARDO: 
https://travelgudu.com                  

I LORO PROFILI SOCIAL:
Pinterest https://www.pinterest.it/travelgudu/

8 commenti:

  1. Ciao Alessandra e grazie per averci ospitato sul tuo blog con questa bella iniziativa #viaspettodame. Che altro dire, se non che vi aspettiamo in provincia di Cuneo per scoprirne le bellezze?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a voi per la collaborazione e per avermi fatto scoprire una zona del Piemonte che non conoscevo!

      Elimina
  2. Virginia e Leonardo sembrano proprio due persone carine, attente al loro territorio e molto esperte. Io personalmente conosco bene Le Langhe ma non la Valle Maira e quindi per me è stata una bella scoperta. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te... nemmeno io la conoscevo e sono davvero entusiasta di questa rubrica perché sto scoprendo tante località bellissime della provincia italiana!

      Elimina
  3. Il Piemonte è una regione che amo molto, secondo quello che conosco. La provincia di Cuneo è la zona che ho esplorato molto ma mi ispira da matti, soprattutto la parte delle montagne, al confine con la Francia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, pur essendo piemontese non la conosco (e adesso abito nelle Marche). Ho intenzione, però, di visitarla perché merita. Grazie mille

      Elimina
  4. Sono di Torino, ma mi sono spinta nel cuneese solo per il cibo :)
    Purtroppo la scarsità di collegamenti rende difficile una visita senza auto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la provincia italiana ha questo grande difetto. L'unica sarebbe noleggiarne una come fanno gli stranieri in visita in Italia.

      Elimina