Escursionismo


Viaggiare con la famiglia è il momento migliore in cui genitori e figli costruiscono esperienze insieme spesso all’insegna della scoperta.
Se state pianificando una vacanza o un weekend con la vostra famiglia, c’è un posto nelle Marche a pochi chilometri dal mare dove piccoli e grandi restano affascinati giocando con la Scienza.

MUSEO-DEL-BALI-DI-SALTARA-L-ILLUSIONE-OTTICA
L'ILLUSIONE OTTICA


Alla scoperta della scienza alla Villa del Balì: il museo per bambini più bello delle Marche

Al ritorno dalla gita scolastica di quinta elementare mio figlio mi aveva raccontato con grande enfasi la sua esperienza appena vissuta al Museo del Balì e nonostante noi viviamo nelle Marche io non avevo mai sentito parlare di questo posto.
In effetti, finché non diventi mamma e cerchi esperienze educative da vivere con la famiglia non rifletti sull’importanza di certe realtà.

Il racconto di mio figlio era stato talmente coinvolgente da aver creato una certa curiosità in tutti noi, così, qualche mese dopo avevamo pianificato di passare un intero pomeriggio al Museo in occasione della festa di Halloween.

Il percorso per arrivare al museo di Saltara, uscendo dalla A14 a Fano e percorrendo una quindicina di chilometri, tra stradine secondarie e qualche fattoria, senza traffico né file, già ci aveva messi di buon umore.
Arrivati a destinazione ci siamo stesi sul prato della Villa, coccolati dalla quiete delle dolci colline marchigiane e dal canto degli uccellini, in attesa che il museo aprisse.

Ma cos’ha di particolare questo museo?

La vera particolarità di questo museo è la sua semplicità, il modo in cui i bambini e ragazzi di tutte le età possono approcciarsi alle materie scientifiche attraverso un percorso fatto di esperienze che coinvolgono tutti i sensi.

MUSEO-DEL-BALI-IL-CALCOLO-DELLE-PROBABILITA
ESPERIMENTO SUL CALCOLO DELLE PROBABILITA'

Al primo piano ci sono 5 stanze con 40 postazioni interattive dove potersi misurare con fenomeni ed esperimenti che coinvolgono la meccanica, la percezione, l’ottica e la matematica e dove i bambini possono toccare ogni elemento partecipando attivamente alla realizzazione dell’esperimento.
L’imperativo è: vietato non toccare!
Attraverso la pratica i concetti vengono assimilati con grande facilità e questo diventa una base fondamentale per lo studio di tali materie. Un modo davvero divertente e intelligente per imparare e appassionarsi alla scienza.
Inoltre il percorso museale viene fatto in totale autonomia, senza la presenza di guide che aiutino a spiegare i fenomeni, proprio per permettere ai ragazzi di ragionare, sperimentare, provare e riprovare sviluppando da soli l’approccio e le soluzioni.

MUSEO-DEL-BALI-SPIEGAZIONE-ESPERIMENTO-SULLE-PROBABILITA
SPIEGAZIONE ESPERIMENTO SULLE PROBABILITA'

MUSEO-DEL-BALI-SPIEGAZIONE-ESPERIMENTO-SULLA-GRAVITA
SPIEGAZIONE ESPERIMENTO SULLA GRAVITA'

Ci siamo divertiti a scoprire quanto i più piccoli fossero più preparati di noi grandi. A toccare, giocare e scambiarci pareri.

Il Planetario

Quando siamo entrati, dopo aver acquistato il biglietto all’ingresso del Museo abbiamo anche prenotato la nostra visita di 45 minuti all’interno del Planetario. Una stanza completante buia dove sul soffitto viene ricreato un cielo notturno e dove un astronomo esperto ci ha raccontato tutto sulle stelle, le costellazioni, le posizioni dei pianeti e il loro rapporto con la terra. Abbiamo imparato come riconoscere la Via Lattea guardando il cielo e come usare le stelle per non perderci ovunque ci troviamo nel mondo. Ogni tanto nel buio della sala sentivo un bimbo che esclamava meravigliato: Mamma, guarda lassù la stella cometa!

La stanza può contenere al massimo 60 persone e in giorni particolarmente affollati è sicuramente consigliabile prenotare il proprio posto perché neanche a dirvelo, i bambini amano tantissimo poter vivere questa esperienza.

L’Osservatorio

All’esterno del Museo c’è anche un modernissimo Osservatorio Astronomico fornito di potenti telescopi in grado di poter osservare in tutta sicurezza e con estrema precisione la superficie lunare e con molta cautela anche il sole. L’Osservatorio apre solo dopo il tramonto, quando la luce non è più pericolosa per gli occhi, ma il giorno della nostra visita era chiuso e non abbiamo potuto visitarlo.

Il museo inoltre offre una serie di servizi davvero carini e che piacciono tanto ai bimbi:
  • Visite guidate durante particolari ricorrenze
  • Laboratori didattici per approfondire alcuni argomenti in particolare
  • Feste a tema, come in occasione di Halloween dove i bambini potevano circolare liberamente all’interno del museo vestiti e truccati da spettri, fantasmi o vampiri.
  • Feste private come compleanni o ricorrenze
  • Visite notturne all’osservatorio nelle serate estive
  • Un fitto calendario di eventi nella stagione invernale
MUSEO-DEL-BALI-DIMOSTRAZIONE-DI-ARPA-LASER
DIMOSTRAZIONE DI ARPA LASER

Orari e Costi

L’ingresso al museo è gratuito per i bambini fino a 3 anni, ridotto al costo di €5 per bambini fino a 11 anni e per gli over 65, €8 per possessori di tessere associative e per i disabili e €10 per l’ingresso regolare.

Il Museo del Balì durante i mesi invernali apre al pubblico solo il fine settimana, nei pomeriggi di sabato e domenica dalle 15 alle 19,30, fatta eccezione per alcune festività.
In estate, dal venerdì alla domenica dalle 18,30 fino alle 23 per poter godere dell’osservatorio e guardare le stelle fino a tarda notte.

Nel mese di agosto è aperto tutti i giorni con l’orario estivo.
Se decidete di visitare il Museo buttate sempre un occhio al sito ufficiale  dove troverete informazioni sempre aggiornate su orari di apertura, aperture straordinari ed eventi sempre nuovi e coinvolgenti.

Se poi, dopo tanta cultura, sentite l’esigenza di riempire la pancia, oltre al pic-nic sul prato della Villa, potete fermare lo stomaco al Bar del museo con una gustosa piadina senza spendere troppo o sperimentare uno dei tanti ristoranti nelle vicinanze.

Francesca Romagnoli
Instagram @vita_da_bionda


26 commenti:

  1. Grazie per lo spunto molto interessante! Noi siamo sempre a caccia di esperienze educative significative per i miei bimbi di 3 e 6 anni. Ne terrò conto per la prossima gita fuori porta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Ne siamo felici! Poi raccontaci com’é andata...; )

      Elimina
  2. Ciao Alessandra e Ciao Francesca.
    Quante cose si scoprono girando per l'Italia e sempre a #aSpassodibimbo. Non conoscevo questo museo ma sicuramente il prossimo viaggio nelle Marche sarà dedicato a questa particolare attività ludico educativa da fare con i bambini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a questa rubrica stanno venendo fuori proprio degli spunti interessanti! : *

      Elimina
  3. Nonostante non abbia figli mi diverto troppo a visitare i musei della Scienza in giro per il mondo. Uno molto simile l'ho visto ad Edimburgo, anche se più che della scienza era di "illusione ottica".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente sarà stato interessante!! ; ) Grazie!

      Elimina
  4. Adoro i musei interattivi e per fortuna anche i miei bimbi. Questo non lo conoscevo me lo segno per il prossimo viaggio nelle Marche che spero sia quest'estate. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bello! Speriamo tu possa venire da queste parti! Se ti serve nel blog troverai tante altre idee su cosa visitare nelle Marche! Grazie del tuo commento!

      Elimina
  5. Io in un museo così mi divertirei un mondo! Mi ricorda quello di Edimburgo, per certo versi uguale. Un ottimo modo di apprendere senza annoiarsi

    RispondiElimina
  6. Molto molto interessante. Le Marche devono proprio essere una bella regione e sapendo che ci sono attività del genere credo che ci farò un pensierino. Mio figlio credo si divertirebbe tantissimo in questo museo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si le Marche sono bellissime: mare, montagna, colline, borghi medievali. Non c'è che l'imbarazzo della scelta! Vieni a trovarci! ; )

      Elimina
  7. Stupendi i musei così soprattutto quando sono interattivi! Ultimamente abbiamo visitato il museo della lava qui in Sicilia e i miei bimbi sono rimasto molto contenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto il tuo post e mi è piaciuto moltissimo! Grazie del messaggio! ; )

      Elimina
    2. Ma che museo curioso!
      Mi piacerebbe visitarlo..
      Sicuramente per i bambini è perfetto :)

      Elimina
    3. Siamo contenti che tu sia piaciuto! : *

      Elimina
  8. Sembra un museo bellissimo. Quando vengo nelle Marche provo a portarci Andrea Chandra. Lei adora queste cose.

    RispondiElimina
  9. Che carino questo museo, perfetto per i bambini ma si divertono sicuramente anche i grandi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro! Grazie di essere passata! ; )

      Elimina
  10. Questi posti sono perfetti anche per le giornate piovose in cui non si sa cosa far fare a questi bimbi

    RispondiElimina
  11. Mio figlio adora questo tipo di musei... e anche noi adulti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!! Grazie x il tuo commento! ; )

      Elimina
  12. Che bel posto...a giugno saremo nelle Marche e spero riusciremo ad allungarsi fino a lì per la gioia di mia figlia! 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!! Vieni nelle Marche! Se hai bisogno di qualche suggerimento su cosa visitare nel blog tanti spunti perché noi abitiamo qui. Buon divertimento!😉

      Elimina