martedì 1 agosto 2017

A spasso per le malghe attorno al monte Croce

Anche se i sentieri che ci portano al cospetto di vette imponenti hanno sicuramente il loro fascino, spesso anche passeggiate più tranquille in mezzo alla natura ci possono regalare grandi soddisfazioni. E' questo il caso di questa escursione circolare attorno al monte Croce che ci fa scoprire un lembo di terra bellissimo di fronte alle Dolomiti di Sesto dove si conduce ancora una vita alpestre sana ed inviolata.

PANORAMA-DOLOMITI


Il punto di partenza della nostra gita è il Passo di Monte Croce di Comelico (1636 m). Questo passo si trova tra la provincia di Bolzano e quella di Belluno e segna il confine tra le Dolomiti e le Alpi Carniche. Potrete trovare parcheggio presso l'Hotel P.so M.Croce di Comelico. Da lì percorrendo 1 km in direzione Padola, lungo la Statale, ad una curva a sinistra troverete le indicazioni per il sentiero n. 149 e AC (Anello Comelico).

Il sentiero si svolge prevalentemente in mezzo al bosco attraverso strade forestali per cui è facilmente percorribile da tutti, anche dai bambini o da chi non è particolarmente allenato. 

Seguendo sempre il sentiero n. 149 arriverete, dopo circa un'ora e mezza, alla  prima tappa: la Casera di Coltrondo (1879 m). In questa malga potrete riposare e fare una sosta gustosa. I piatti proposti sono preparati con prodotti genuini coltivati dai proprietari e le carni provengono dal loro allevamento. I bambini avranno anche la possibilità di vedere molti animali nel loro ambiente naturale.

MALGA-COLTRONDO

A poca distanza la seconda malga: la Casera di Rinfreddo (1887 m).  Anche qui potrete riposarvi, i bambini potranno giocare in libertà e, se vorrete, potrete fermarvi per pranzo o anche per pernottare. Da questa malga partono diversi sentieri che possono essere percorsi a piedi, a cavallo o in mountain bike. Noi ci siamo fermati qui per pranzo e dobbiamo dire che i piatti proposti sono veramente ottimi. Abbiamo gustato due buonissimi primi (preparati rigorosamente da loro in malga) e due dolci, tra cui  una crostata squisita a base di pesche e pezzetti di cioccolato fondente. Una cosa strepitosa!

ABBEVERATOIO-CASERA-DI-RINFREDDO

Dopo pranzo, ripassando di nuovo davanti alla Casera di Coltrondo, potrete riprendere il sentiero che conduce alla terza tappa, la Malga Nemes (1877 m).  Anche qui potrete fare una pausa gustosa o semplicemente godere del magnifico paesaggio attorno a voi. Di fronte alla malga potrete ammirare le Dolomiti di Sesto in tutta la loro bellezza. Una cosa che mi ha divertito è stato vedere  tante mucche e cavalli che brucavano attorno alla malga ed è bello potersi avvicinare agli animali che non hanno paura delle persone e si fanno anche accarezzare. Sembra di essere in un altro mondo!

MALGA-NEMES
 
MUCCHE-AL-PASCOLO

IO-E-UNA-MUCCA

Per il ritorno, potrete imboccare il sentiero n 13 che in discesa, attraverso boschi e prati paludosi, vi porterà al punto di partenza. In circa 3 ore e 45 potrete fare il giro di tutte e tre le malghe. Siamo certi che questa escursione, seppur semplice, vi piacerà molto per la tranquillità e il paesaggio meraviglioso di cui potrete godere.

PRATI-PALUDOSI

Se volete avere altri suggerimenti su escursioni da fare in zona iscrivetevi alla newsletter o cliccate qui.

Nessun commento:

Posta un commento