Oggi vi portiamo con noi per un'escursione molto carina e molto nota soprattutto da chi frequenta da anni la Val Pusteria. Noi non c'eravamo mai stati e quest'anno, finalmente, anche noi abbiamo potuto dire di aver raggiunto la famosissima Malga Fane.


MALGA-FANE
MALGA FANE


Il Sentiero del Latte: indicazioni tecniche



Quello che vi stiamo per descrivere è un itinerario semplice, adatto a tutti, ma soprattutto alle famiglie con bambini.  Il percorso ha una durata di circa due ore e mezza e copre un dislivello di circa 340 metri. Sarete immersi nel verde e i vostri bambini potranno anche imparare divertendosi.


Il Sentiero del Latte: descrizione percorso



Per raggiungere il punto di partenza del sentiero dovete raggiungere Rio di Pusteria e da lì, in auto, seguire le indicazioni per Valles, che praticamente si trova in fondo alla vallata. Qui troverete un grande parcheggio dove potrete lasciare l'auto gratuitamente. A questo punto potete scegliere: o prendere la navetta che vi porterà alla Malga oppure imboccare il sentiero a piedi. Potete anche decidere di percorrere il sentiero verso la malga a piedi e tornare al parcheggio utilizzando la navetta... a voi la scelta.

Dopo poche decine di metri su strada  asfaltata troverete le indicazioni per la Malga Fane sulla vostra sinistra ed è da qui che, attraverso una porta di legno, inizierete a percorrere il Sentiero del Latte.


INIZIO-SENTIERO-DEL-LATTE

PORTA-LEGNO-SENTIERO-DEL-LATTE


Il sentiero prima pianeggiante,  a poco a poco inizierà ad inoltrarsi lungo il bosco sempre seguendo il flusso del fiume.


CASCATA-SENTIERO-DEL-LATTE


Lungo il percorso troverete dei pannelli e delle installazioni in legno che aiuteranno i  bambini a scoprire i segreti della mungitura e dell'allevamento di animali da latte in montagna. Scopriranno quanti allevamenti ci sono in Alto Adige, quali sono le razze di mucche allevate, quanto latte producono e molte altre informazioni.


PANNELLI-SENTIERO-DEL-LATTE


Lungo il sentiero avranno la possibilità di farsi fotografare in sella ad una mucca di legno, di far suonare i campanelli che di solito si trovano al collo degli animali al pascolo e di scoprire con un binocolo dove sono nascosti gli animali della fattoria. Il tutto, anche se probabilmente è stato creato apposta per i bambini, risulta interessante anche per gli adulti e serve anche per fare delle soste durante la salita alla malga.


MUCCA-LEGNO-SENTIERO-DEL-LATTE

PANNELLO-MUNGITURA-SENTIERO-DEL-LATTE


Alla fine del sentiero vi troverete davanti ad un'immagine paradisiaca: una bellissima vallata verde dove si trova la famosissima Malga Fane. Qui nelle varie baite in legno avrete la possibilità di fermarvi per il pranzo e di acquistare alcuni prodotti tipici, tra cui formaggi e grappe.


MALGA-FANE

MALGA-FANE


Anche noi non abbiamo resistito e ci siamo fermati per gustare alcuni piatti locali e per riposarci un po'. Volendo da qui è possibile proseguire a piedi verso nuove mete oppure rifare il percorso fatto all'andata per ritornare al parcheggio.


SENTIERO-DA-MALGA-FANE

CASCATA-MALGA-FANE


E voi conoscete questa zona della Val Pusteria? Avete già percorso questo sentiero? Se sì cosa ne pensate? Raccontatecelo qua sotto nei commenti!!


ULTERIORI SUGGERIMENTI:






3 commenti:

  1. Ciao, articolo molto interessante.
    Quest'estate saremo in Val Pusteria per cui il percorso l'ho già segnato tra le mete adatte ai bambini (ne abbiamo tre di 5 anni, 7 anni e 15 mesi) A tal proposito volevo chiedere se è possibile percorrerlo anche col passeggino (normale ma con tre ruote grandi). In alternativa abbiamo anche lo zaino ma il passeggino è meno faticoso per noi genitori.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi utilizzare il passeggino nella prima parte del percorso comodamente... Ad un certo punto, quando il sentiero inizia a salire nel bosco, si può deviare e continuare sulla strada asfaltata. Buon giro!!

      Elimina
    2. Grazie ancora per l'informazione!

      Elimina