Escursionismo


Il Monte Elmo è un punto di riferimento per tutti coloro che amano la Val Pusteria: in inverno è sul Monte Elmo che si trova la più grande area sciistica dell'Alta Pusteria... ma, in estate, è il paradiso per gli escursionisti. Cosa volere di più? L'escursione di cui vi parleremo oggi è molto carina perchè adatta, in parte, anche alle famiglie con bambini e perchè permette di godere di un panorama meraviglioso senza fare eccessiva fatica. Allacciate gli scarponi e venite insieme a noi a scoprire il Monte Elmo!

CIMA-MONTE-ELMO
CIMA MONTE ELMO
La via più semplice per raggiungere il Monte Elmo è quella di prendere la cabinovia da Sesto (1310 m). In circa 6 minuti raggiungerete il punto di partenza della nostra escursione a 2041 m.

Non appena arrivati, vi consigliamo, soprattutto se avete bambini, di visitare il Parco Olperl, un piccolo parco immerso nella natura che ha l'obiettivo di far conoscere ai più piccoli la flora e la fauna della montagna altoatesina. Il personaggio a cui è dedicato il parco è l'Olperl, una creatura fantastica nè uomo nè bestia che si racconta vada in giro a fare i dispetti alla gente. La sua caratteristica principale è di avere dei grandi occhioni che ti fissano. Il percorso circolare che attraversa il parco è lungo 1,5 km ed è percorribile anche con i passeggini. La cosa simpatica è che i visitatori possono, se lo desiderano,  affrontare il percorso a piedi nudi provando la sensazione di calpestare materiali naturali diversi.

PARCO-OLPERL-MONTE-ELMO

MAPPA-PARCO-OLPERL-MONTE-ELMO

Chi non vuole visitare il parco può proseguire sulla destra seguendo le indicazioni per il Rifugio Gallo Cedrone. Vi troverete a percorrere una strada larga, sterrata, che in circa 20 minuti vi porterà al Rifugio (2150 m) Qui potrete fare tappa tranquillamente e ammirare il panorama meraviglioso che vi troverete di fronte: tutta la Meridiana di Sesto nella sua spettacolare interezza.

MERIDIANA-DI-SESTO
PANORAMA-MERIDIANA-DI-SESTO
RIFUGIO-GALLO-CEDRONE-MONTE-ELMO
RIFUGIO GALLO CEDRONE

Inizia da qui la salita che porta alla cima del Monte Elmo. Sono vari i sentieri che portano allo stesso punto; noi abbiamo deciso di prendere il sentiero che, proprio a fianco del rifugio, sale in maniera diretta verso la cima. Il paesaggio che attraverserete è simile a quello di una brughiera ed è bello interrompere la salita, abbastanza faticosa, per ammirare le cime che vi circondano in un abbraccio di pura bellezza. Questo è anche il paradiso degli amanti del parapendio e, infatti, noi ne abbiamo avvistati diversi.

VEDUTA-VERSO-MONTE-ELMO

SALITA-VERSO-MONTE-ELMO

MONTE-ELMO-SALITA-ROCCE

PARAPENDIO-MONTE-ELMO

In circa un'ora arriverete alla cima del Monte Elmo dove si trova la HelmHaus (2433 m). Venne costruita nel 1889 come rifugio per la sezione di Sillian del Club Alpino Austro-Tedesco. Successivamente, dopo la Prima Guerra Mondiale, il rifugio passò allo Stato Italiano che lo utilizzò negli anni '20 come parte di un sistema difensivo. Poco prima di arrivare alla vetta, infatti, noterete delle piccole casermette abbandonate usate nel periodo fascista. Per molti anni il rifugio è caduto in abbandono, ma sembra che ci siano dei progetti per recuperarlo.


HELMHAUS-MONTE-ELMO

Molti salgono fino alla cima del Monte Elmo per poter ammirare l'alba o il tramonto. Questo è possibile perchè da qui si può godere di un panorama a 360° sulle vallate e montagne circostanti: dal Popera alla Croda dei Toni, Croda Rossa di Sesto, Tre Cime di Lavaredo e Paterno, Punta dei Tre Scarperi, Croda dei Rondoi e oltre verso le montagne austriache.

PANORAMA-DAL-MONTE-ELMO
PANORAMA DALLA CIMA DEL MONTE ELMO

Per la discesa potete imboccare il sentiero che scende dietro alla HelmHaus e da lì seguire le indicazioni per i sentieri 4a e 13 che, attraverso boschi e radure, vi condurrà, prima al Rifugio Al Pendio Monte Elmo (1610 m) e poi fino a Sesto dove potrete recuperare l'auto. Per la discesa calcolate circa due ore e tenete conto che il dislivello è di circa 1130 metri. Occhio alle ginocchia!


DISCESA-MONTE-ELMO

RIFUGIO-AL-PENDIO-MONTE-ELMO
RIFUGIO AL PENDIO MONTE ELMO
TERRAZZA-RIFUGIO-PENDIO-MONTE-ELMO
TERRAZZA RIFUGIO
A noi è piaciuta molto questa escursione perchè, senza fare grande fatica, abbiamo potuto ammirare panorami meravigliosi. Non vediamo l'ora di tornare in Val Pusteria: anche per quest'anno, dopo anni di hotel, abbiamo rinnovato la nostra scelta di pernottare in un maso storico. Se vi interesssa sapere perchè potete leggere il post "Vacanze in Alto Adige: hotel o maso?".

PRATI-MONTE-ELMO

Trovate altre idee per escursioni in zona nella categoria Trentino Alto Adige del blog. Se invece ne avete voi da proporci scrivetecele sotto nei commenti. Ci fa un immenso piacere conoscere le vostre esperienze!



4 commenti:

  1. Non sono mai stata in Val pusteria,mi piacerebbe molto. Le tue foto sono molto belle, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio...È da anni che andiamo in Val Pusteria in vacanza e abbiamo ancora tanto da scoprire! 😍😍😍

      Elimina
  2. Che bello, prendo subito nota! Se riusciamo ad agosto mi piacerebbe andarci.
    Grazie del suggerimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te...sono sicura che ti piacerà 😉❤️

      Elimina