martedì 9 maggio 2017

Cosa vedere a Modena in un giorno

E' possibile condensare la visita di una bella città come Modena in un solo giorno? Certo! Organizzandovi al meglio, riuscirete a vedere le attrattive principali della città senza rinunciare a degustare le prelibatezze locali. E ora vi raccontiamo com'è andata la nostra visita a questa bella città.

DUOMO-DI-MODENA
DUOMO


Dopo aver parcheggiato in prossimità del centro (vi sono parecchi parcheggi a pagamento, ma nei giorni festivi sono gratuiti), iniziamo la nostra visita percorrendo Via Emilia, l'arteria principale della città che la attraversa in direzione est-ovest. Su questa strada si affacciano palazzi nobiliari, grandi piazze e numerosi negozi di piccole e grandi firme.

Dopo aver percorso poche decine di metri raggiungiamo il cuore medioevale della città ovvero Piazza Grande su cui si affacciano il Duomo, la torre Ghirlandina e il Palazzo Comunale. L'accesso alla Cattedrale è libero e gratuito, mentre si accede alla Ghirlandina pagando un biglietto a prezzo modico (ad oggi 3 euro). Esiste anche la possibilità con un biglietto cumulativo di visitare i musei, la torre e il palazzo comunale.

PALAZZO-COMUNALE-MODENA
PALAZZO COMUNALE

Noi decidiamo di salire sulla Ghirlandina, torre-simbolo della città di Modena e dai suoi 86  metri di altezza vi assicuro che la vista sulla città è grandiosa.

TORRE-GHIRLANDINA-MODENA
TORRE GHIRLANDINA

Proseguiamo il cammino percorrendo Corso Canal Grande dove un tempo scorreva il canale San Pietro, detto Canal Grande, tombato nel XVI secolo.

Affacciato su questa strada si trova il Teatro Comunale, oggi dedicato al grande tenore modenese Luciano Pavarotti. 

Sempre su questa strada non potete perdervi una visita al Museo della Figurina, nato nel 1986 e fondato dall'editore modenese Giuseppe Panini. L'entrata è gratuita nonostante sia la più ricca e varia raccolta al mondo di questo genere. Il museo racconta la nascita e la diffusione delle figurine e non solo. Vengono organizzate attività didattiche ed esposizioni 'a tema'. In questo periodo potrete vedere, per esempio, una mostra temporanea dedicata alle ragazzine 'magiche' dei cartoni animati anni '80 che si intitola appunto 'Parimpampum'. Se avete nostalgia dei cartoni di quegli anni non potete perdervela!!

PALAZZO-DUCALE-MODENA
PALAZZO DUCALE
La parte di centro storico a nord di Via Emilia è prettamente di origine ducale (a differenza della parte meridionale di stampo medioevale). Ed è proprio qui che potrete vedere in tutta la sua magnificenza il Palazzo Ducale degli Estensi. Purtroppo l'interno è visitabile solo su prenotazione in quanto è sede dell'Accademia Militare.

Proprio alle spalle del Palazzo Ducale, potrete rilassarvi facendo una passeggiata nei Giardini Ducali. Al centro del parco potrete ammirare la palazzina Vigarani con cupoletta ottagonale.

PALAZZINA-VIGARANI-MODENA
PALAZZINA VIGARANI

DOVE MANGIARE A MODENA

IL GIUSTO GUSTO (Piazza XX Settembre 12)
Adatto per un pranzo veloce, ma raffinato. Avrete la possibilità di assaporare alcune squisitezze tipiche della zona (tigelle farcite con affettati e formaggi , insalatone, birre artigianali) a prezzi modici.

IL GELATO MIGLIORE DI MODENA (E NON SOLO) 

BLOOM (Via Farini 23)
Premiata dal Gambero Rosso come una delle gelaterie migliori d'Italia (ha ricevuto i tre coni, il massimo punteggio) merita sicuramente una visita. I gusti del gelato sono veramente particolari perchè preparati con ingredienti unici forniti da piccoli produttori italiani.

Se avete a disposizione più giorni per visitare la provincia di Modena troverete altri spunti leggendo il post dedicato a cosa vedere nei dintorni di Modena.




4 commenti:

  1. Fantastica Alessandra....ottima idea quella di questo blog! Brava

    RispondiElimina
  2. Brava Ale!! La prossima volta itinerario a misura di bambino!Mi sarebbe piaciuto sarete quanti km ci sono da fare da noi!! Fai una raccolta di itinerari da fare in giornata! Buon lavoro👍😘

    RispondiElimina