Ormai lo sapete: abbiamo una passione viscerale per la Val Pusteria, in Alto Adige. È da oltre dieci anni che trascorriamo le nostre vacanze in Val Pusteria e spesso amici e conoscenti ci chiedono consigli su cosa fare e vedere in questa bellissima vallata altoatesina.

Anche se abbiamo scritto già diversi post su escursioni e attività da fare in zona, oggi vogliamo darvi qualche suggerimento su cosa fare e vedere se è la prima volta che andate in vacanza in Val Pusteria. Vi indicheremo, poi, dei link di approfondimento dove potrete trovare maggiori informazioni così da pianificare al meglio il vostro soggiorno.


PIANI DI CENGIA
Piani di Cengia


Prima volta in Val Pusteria: le escursioni da non perdere


La Val Pusteria è il paradiso degli escursionisti. Si possono fare passeggiate ed escursioni di diversa difficoltà e lunghezza: ce ne sono davvero per tutti i gusti.

Vi indichiamo qui di seguito le escursioni da non perdere la prima volta in Val Pusteria:


  • GIRO DELLE TRE CIME DI LAVAREDO: a cavallo tra Veneto e Trentino Alto Adige sono un vero must per gli amanti delle Dolomiti. Ci sono vari modi per raggiungerle, sia con i mezzi che a piedi. Il giro classico parte dal Rifugio Auronzo (2320 m s.l.m.) e, percorrendo un sentiero ad anello, si tocca prima il Rifugio Lavaredo (2344 m s.l.m.) e poi il Rifugio Locatelli (2405 m s.l.m.). Il percorso completo è lungo quasi 9,7 km, ma, volendo è possibile ammirare le Tre Cime in tutta la loro bellezza anche solo percorrendo il percorso quasi pianeggiante che unisce i primi due rifugi. Ricordatevi che l'accesso alle Tre Cime in alta stagione è regolato da norme ferree: a QUESTO LINK potrete trovare maggiori informazioni in merito. Se avete già fatto questo itinerario, vi consigliamo, sempre partendo dal Rifugio Auronzo di percorrere il sentiero che corre attorno al Monte Paterno: un'escursione da non perdere per i panorami grandiosi.

TRE CIME DI LAVAREDO
Tre Cime di Lavaredo

MONTE PATERNO
Monte Paterno


  • PRATO PIAZZA: un altro luogo simbolo della Val Pusteria. Anche in questo caso l'accesso è regolamentato in alta stagione (QUI trovate le modalità di accesso). Prato Piazza è già di per sé un posto incantevole, ma, se volete, potete proseguire verso altre mete come il Monte Specie (2307 m s.l.m.) il Picco di Vallandro (2839 m s.l.m.) oppure la Malga Cavallo (2164 m s.l.m.)
  • MONTE ELMO. Raggiungibile sia a piedi che in funivia è un monte molto frequentato anche dalle famiglie con bambini perché ospita il Parco Olperl: un paradiso per i più piccoli. Una passeggiata semplice è quella che collega la stazione a monte del Monte Elmo con il Rifugio Gallo Cedrone (2200 m s.l.m.), ma, per chi vuole proseguire, consigliamo la salita verso la cima del Monte Elmo (2434 m s.l.m) oppure verso il Rifugio Sillian (2447 m s.l.m.).

MONTE ELMO
Monte Elmo

  • MONTE PIANA: una montagna dal forte valore storico dato che sulla sua cima si combatterono aspre battaglie durante la Grande Guerra. È possibile raggiungerne la vetta attraverso alcuni sentieri impegnativi, ma, dato che è proprio la sua cima pianeggiante ad essere un vero museo a cielo aperto, ci si può risparmiare la fatica salendo in jeep per poi percorrerne la sommità a piedi. A QUESTO LINK il racconto della nostra esperienza.

MONTE PIANA
Monte Piana

  • CADINI DI MISURINA: un luogo incantevole dove siamo tornati con piacere più volte. Vi suggeriamo la salita diretta al Rifugio Fonda Savio (2367 m s.l.m.) oppure un'escursione ad anello più varia ed impegnativa attorno ai Cadini. Entrambe partono dal Lago di Misurina.
  • VAL FISCALINA: una vallata verdeggiante a pochi passi da Sesto. Attraverso una piacevole passeggiata adatta veramente a tutti si può raggiungere il Rifugio Fondovalle (1526 m s.l.m.). È da qui, però, che partono anche sentieri più impegnativi e suggestivi, verso mete più ambite come il Rifugio E. Comici (2235 m s.l.m.) e da lì verso il Rifugio Carducci (2297 m s.l.m.) o le Tre Cime di Lavaredo.

Vi consigliamo la lettura del post "Le 10 escursioni più belle della Val Pusteria" oppure, cliccando sulla lente in alto e digitando Val Pusteria potrete trovare tante altre escursioni dettagliate da fare in zona.


Prima volta in Val Pusteria: i paesini e le cittadine da visitare


Sicuramente la prima volta che venite in Val Pusteria vi suggeriamo di visitare Brunico, il capoluogo storico, culturale, economico e amministrativo della vallata. 

Meritano anche una visita Dobbiaco e San Candido, più piccole, ma altrettanto incantevoli. Vi suggeriamo anche, se avete più tempo, di fare una passeggiata a Monguelfo (il nostro luogo del cuore) e Villabassa che abbiamo scoperto da poco.


PARCO DI MONGUELFO
Parco di Monguelfo

Sconfinando perché non raggiungere Lienz in Austria? Uno dei modi migliori per arrivarci é percorrere la ciclabile della Val Pusteria che, con i suoi 44 km quasi pianeggianti, collega San Candido proprio con Lienz. Il ritorno è consigliabile in treno. Per approfondire leggete il post "Le piste ciclabili più belle della Val Pusteria".


LIENZ
Lienz


Prima volta in Val Pusteria: i musei più belli


Amate l'arte, la cultura e la storia? Nel vostro primo soggiorno in Val Pusteria potete includere anche la visita di un museo.

Qualche idea? A Brunico merita senz'altro una visita il Museo Etnografico di Teodone, ma anche il Messner Mountain Museum Ripa ospitato all'interno del Castello di Brunico.


CASTELLO DI BRUNICO
Castello di Brunico


Un altro museo molto interessante che abbiamo scoperto in un giorno di pioggia è il Museo del Loden a Vandoies che vi permetterà anche, se lo desiderate, di acquistare un prodotto di eccellenza dell'Alto Adige.

Proprio l'anno scorso abbiamo visitato un altro museo molto carino: il Museo del Turismo dell'Alta Pusteria a Villabassa. Verrete catapultati all'interno di un hotel di lusso del passato e conoscerete le origini del turismo in questa splendida vallata altoatesina.


MUSEO DEL TURISMO VILLABASSA
Museo del Turismo a Villabassa


Per altri suggerimenti vi consigliamo la lettura del post "Cosa fare in Val Pusteria quando piove: 15 idee".


Prima volta in Val Pusteria: le malghe e i rifugi più panoramici


Dato che anche la pancia vuole la sua parte, io e Roberto di solito includiamo sempre una malga o un rifugio nei nostri itinerari in Val Pusteria. Qualche idea?

Da Dobbiaco una bella escursione adatta anche alle famiglie è quella che porta alla Malga San Silvestro (1798 m s.l.m.). Per chi vuole qualcosa di più impegnativo a livello fisico vi suggeriamo la salita, sempre da Dobbiaco, al Rifugio Bonner (2307 m s.l.m.): uno dei rifugi più panoramici della Val Pusteria.

Un altra idea carina è quella di riunire in un'unica esperienza la Malga Gönner (1987 m s.l.m.) e la visita delle piramidi di terra di Perca. Se avete bambini o non potete camminare molto potete anche semplicemente arrivare fino alle piramidi e fermarvi lì. Vi raccontiamo tutto nel post "Escursione in Val Pusteria: la Malga Gönner e le piramidi di terra di Perca".


PIRAMIDI DI TERRA DI PERCA
Piramidi di terra a Perca


Uno dei luoghi più belli della Val Pusteria è Malga Fane (1739 m s.l.m.), raggiungibile da Valles percorrendo il Sentiero del Latte. Questo percorso è adatto soprattutto alle famiglie con bambini perché, attraverso dei pannelli didattici, i più piccoli possono imparare il viaggio del latte dalla mucca alle nostre tavole.


MALGA FANE
Malga Fane


Volete immergervi nel mondo delle malghe e avere l'imbarazzo della scelta? Allora dovete assolutamente visitare la Val Casies, che si diparte dalla Val Pusteria all'altezza di Monguelfo. È definita proprio "la valle delle malghe" essendo una delle vallate più verdi e incontaminate della Val Pusteria. È proprio qui che noi da oltre dieci anni soggiorniamo per poi spostarci nei vari luoghi di interesse che vi abbiamo descritto fin qui. Uno dei modi per conoscerla al meglio è quella di percorrere il  Sentiero delle Malghe - Almweg 2000 che tocca alcune tra le malghe più belle rimanendo quasi sempre ad altezza costante. Trovate tante altre idee nel post "Val Casies: le escursioni più belle da fare in estate". 


SENTIERO 2000 VAL CASIES


Un'ultima idea se volete sconfinare in Austria. Percorrendo fino alla fine la Valle di Anterselva e salendo a Passo Stalle in auto potete raggiungere il punto di partenza per un'escursione verso la malga più antica d'Austria. Trovate maggiori informazioni leggendo il post "Come raggiungere Malga Jagdhaus, la malga più antica d'Austria".


Prima volta in Val Pusteria: i laghi e i castelli


E concludiamo la nostra carrellata su cosa vedere in Val Pusteria la prima volta con laghi e castelli.

Sicuramente il lago più noto in zona, anche grazie alla fiction "Un passo dal cielo", è il lago di Braies. Essendo preso d'assalto in alta stagione il suo accesso è regolamentato (QUI le norme attuali). Il lago è molto bello e vi suggeriamo, la prima volta, di percorrere a piedi il sentiero che corre ad anello lungo le sue rive. Dal lago sono poi percorribili numerosi sentieri come, per esempio, quello che conduce alla Val Foresta.


VAL FORESTA BRAIES
Val Foresta


Altrettanto belli sono il lago di Anterselva e il lago di Dobbiaco. Una bella idea, soprattutto per chi non può camminare molto è quella di percorrerne i sentieri lungo le rive. Il lago di Landro ha la particolarità che dalle sue sponde si possono ammirare le Tre Cime di Lavaredo a distanza. 

Per quanto riguarda i castelli, come dicevamo prima, il Castello di Brunico ospita al suo interno uno dei musei Messner. In Valle Aurina, un'altra vallata che si diparte dalla Val Pusteria, vi consigliamo di visitare anche con i vostri bambini Castel Taufers a cui potete abbinare nella stessa giornata le cascate di Riva. Trovate tutte le informazioni nel post "Cascate di Riva e Castel Taufers in Valle Aurina".


CASTEL TAUFERS
Castel Taufers


Questo è solo un assaggio di quello che potrete fare e vedere la vostra prima volta in Val Pusteria: siamo certi che ve ne innamorerete. Vi lasciamo qui di seguito altri tre post che potrebbero esservi utili per organizzare il vostro soggiorno in Val Pusteria:

Dove dormire in Val Pusteria ad agosto: i nostri suggerimenti

I 10 parchi più belli della Val Pusteria per bambini e ragazzi

Montagna in estate: cosa mettere nella valigia









13 commenti:

  1. E' parecchio che non saliamo su in Trentino. Raggiungevamo spesso la regione perchè perfettamente attrezzata per le famiglie con bambini. Ma non siamo mai stati in Val Pusteria purtroppo. Trovo la tua selezione di cose da fare in zona molto intrigante e spero di poter tornare presto in questi territori, per fare tesoro dei tuoi consigli di viaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi piace moltissimo questa vallata: ormai è da più di dieci anni che la frequentiamo in estate e ci sono sempre posti nuovi da scoprire

      Elimina
    2. La Val Pusteria ha dei panorami stupendi,che dire delle tre cime, uniche! con un articolo come questo visitarla diventa facile

      Elimina
  2. Articolo perfetto per noi che vogliamo andare in visita in Val Pusteria per la prima volta questo autunno, grazie!

    RispondiElimina
  3. Non sono mai stata in Val Pusteria al contrario dei miei genitori che sono anni che ammirano le sue bellezze! Di sicuro è una delle valli più suggestive del Trentino Alto Adige, anche solo per le Tre Cime di Lavaredo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi piace moltissimo per i panorami straordinari, ma anche per le tante attività che si possono fare a seconda dei gusti e delle età

      Elimina
  4. Per gli amanti della montagna penso che questo itinerario sia assolutamente perfetto. Natura ma anche borghi e castelli: cosa volere di più ?!

    RispondiElimina
  5. Non conosco le Dolomiti e quindi neanche la Val Pusteria, ma quello che scrivi mi ha fatto davvero venire voglia di visitarla! Mi manca di conoscere anche un bell'albergo di charme e sarebbe una vacanza perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne sono, ce ne sono... in Val Casies per esempio ce ne sono almeno due spettacolari!

      Elimina
  6. Ho sempre sentito parlar bene della Val Pusteira e mi affascinano tutti i meravigliosi percorsi escursionistici che si possono seguire in questa zona.

    RispondiElimina