Dobbiamo ringraziare per l'idea di percorrere questo sentiero Bernadette, la padrona di casa del maso Stoffnerhof dove soggiorniamo da un paio d'anni. Cercavamo un suggerimento per arrivare ad una malga panoramica e la signora ci ha consigliato la salita alla Malga Gönner a Vila di Sopra, un paesino nelle vicinanze di Brunico in Val Pusteria. Come vedrete leggendo il post, abbiamo abbinato alla salita alla malga una visita alle famose piramidi di terra di Perca. Ma andiamo con ordine.



PIRAMIDI DI TERRA A PERCA


Come raggiungere il punto di partenza per la salita alla Malga Gönner


Sia che proveniate, per intenderci, o da Brunico o da Dobbiaco, dovrete per forza di cose percorrere la Strada Statale 49 della Pusteria. All'altezza di Perca seguite le indicazioni per Vila di Sopra. Dopo circa 4 km raggiungerete la località Vila di Sopra e, alla fine della frazione, troverete tre parcheggi a pagamento dove lasciare l'auto. Potete pagare alla cassa automatica anche con la carta.

Ci sono diversi modi x salire alla Malga Gönner. Noi abbiamo lasciato l'auto nel secondo parcheggio (quello delle piramidi) e da lì abbiamo attraversato la strada e imboccato il sentiero con le indicazioni per le piramidi.


INIZIO SENTIERO PIRAMIDI DI PERCA
Inizio sentiero Piramidi di Terra


Il sentiero verso la Malga Gönner


All'ingresso del sentiero noterete che ci sono dei pannelli didattici che illustrano il sentiero che porta alle piramidi di terra. Si tratta di un percorso realizzato in collaborazione con le scuole per avvicinare i bimbi a questo curioso fenomeno naturale. 


PANNELLI SENTIERO PIRAMIDI DI PERCA


Noi abbiamo preferito salire prima alla Malga e poi, nel pomeriggio, vedere le piramidi, ma nulla vi vieta di fare il contrario.

Se volete, come noi, salire prima alla Malga, percorrete il sentiero per le piramidi in salita attraverso il bosco per una quindicina di minuti. Ad un certo punto, sulla vostra sinistra troverete le indicazioni per la Malga Gönner. Imboccate, perciò, il sentiero 16a che seguirete fino ad incontrare una strada forestale. Proseguite su strada forestale fino a quando non vedrete il sentiero 6 che vi condurrà alla Malga Gönner (1987 m s.l.m.).


SENTIERO PER MALGA GONNER PERCA


Il sentiero si muove in salita, ma non è particolarmente difficile. 


La Malga Gönner


Una volta arrivati alla Malga Gönner potrete godere di un meraviglioso panorama sulla Val Pusteria e sulle vette circostanti. Ma non solo. 


PANORAMA DA MALGA GONNER


Alla Malga Gönner si mangia benissimo. Ci sono sia tavoli all'esterno che all'interno. Io ho preso una porzione di tagliatelle fatte a mano con finferli freschi e Roberto un piatto di polenta con speck e finferli. Tutto buonissimo e le porzioni sono veramente abbondanti.


MALGA GONNER VILA DI SOPRA


Dopo esserci riposati un po' nelle sdraio messe a disposizione dei clienti, siamo ripartiti alla volta delle piramidi di terra di Perca.


Dalla Malga Gönner alle piramidi di terra di Perca


Dalla Malga imboccate la strada forestale e scendete in dolcezza per alcuni tornanti. Ad un certo punto troverete le indicazioni per le piramidi di terra. Continuate sul sentiero indicato e in breve tempo arriverete alle piramidi.


INGRESSO PIRAMIDI DI PERCA
Ingresso Piramidi di Terra


Per tornare al parcheggio ritornate sulla strada asfaltata e, dopo circa un centinaio di metri, troverete sulla vostra destra le indicazioni per Vila di Sopra. Riconoscerete il sentiero giusto dalla presenza dello stesso tipo di pannelli didattici che avete visto all'inizio del percorso. In breve tempo attraverso il bosco tornerete al punto di partenza.


Cosa sono le piramidi di terra di Perca


Le piramidi di terra sono colonne di forma conica che si formano raramente in natura e che sono originate da condizioni ambientali molto particolari. Quello di Perca è il più grande gruppo di piramidi di terra di tutta la Val Pusteria. Avevamo avuto già occasione di vedere questo tipo di formazioni a Terento lungo il Sentiero dei Mulini


BELVEDERE PIRAMIDI DI PERCA


Come si sono formate queste colonne di terra così particolari? In pratica si tratta di rocce moreniche che sono state modellate nel tempo da frane, acqua, disgelo ed erosione. Leggendo i pannelli potrete scoprire anche perché sulla sommità di queste formazioni (che possono raggiungere anche un'altezza di 30 metri) ci siano dei massi rotondi. 


PIRAMIDI DI TERRA PERCA

PIRAMIDI DI TERRA VILA DI SOPRA


Naturalmente, come al solito, c'è anche una leggenda che racconta l'origine di queste piramidi in maniera più fantasiosa. La volete sentire? Un tempo questi luoghi erano abitati da nani che erano soliti scambiare i tesori, che trovavano in montagna, con il cibo che procuravano loro gli abitanti dei villaggi. Un giorno alcuni nani videro un luccichio provenire da una caverna ed entrarono. Al suo interno videro una strega addormentata attorniata da mille tesori. I nani, nel tentativo di derubare la strega, la svegliarono e lei, per vendicarsi, li trasformò in piramidi di terra. 

Speriamo che anche voi possiate percorrere questo sentiero così particolare ed interessante! Avete mai visto queste particolari conformazioni rocciose?


Indicazioni tecniche del percorso


Dislivello: 550 m

Lunghezza: circa 6 km


Cosa visitare nei dintorni:


Messner Mountain Museum Ripa nel castello di Brunico

Il Museo Etnografico di Teodone 

Il Sentiero del Latte verso la Malga Fane

Il Sentiero dei Mulini a Terento

Le Cascate Riva e Castel Taufers in Valle Aurina








8 commenti:

  1. Siamo stati diverse volte a Brunico ma non ci siamo mai spinti ad esplorare i dintorni purtroppo. Ora che la bimba è indipendente potremmo provare a percorrere questi sentieri strepitosi! Grazie delle dritte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sentiero x le piramidi è proprio adatto ai bambini: si divertirà!! 👍🏻😉

      Elimina
  2. Che bella la Val Pusteria, ci sono stata varie volte quando abitavo in Veneto e abitavo abbastanza vicino. Era una vera meraviglia fare delle belle passeggiate con i miei bambini ancora piccoli. La ricordo con molto piacere!

    RispondiElimina
  3. Ogni volta che ci torno, questi luoghi mi incantano! Ad ogni stagione, la vegetazione li fa apparire diversi! Dettagliatissimo l'articolo, bravissima ❤️
    Un abbraccio, Mimì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi piacerebbe molto visitarli in autunno, ma, purtroppo non ci è possibile. Peccato... Ne approfittiamo in estate!! ⛰🌳🌸🌷

      Elimina
    2. Non conosco proprio queste zone, che immagino siano piene di cose da vedere! Le Piramidi di terra di Perca ad esempio non le avevo mai sentite nominare, me le segno per un prossimo viaggio

      Elimina
    3. Sono proprio particolari! 😉⛰

      Elimina