Escursionismo


Oggi vi facciamo conoscere due borghi molto caratteristici delle Marche che fanno parte dei 'Borghi più belli d'Italia'. Li potete benissimo visitare entrambi in giornata in quanto sono distanti pochi km l'uno dall'altro. Ecco cosa potete vedere a Mondolfo e a Mondavio...


INGRESSO-ROCCA-ROVERESCA-MONDAVIO


COME RAGGIUNGERE MONDOLFO

Raggiungere Mondolfo è molto facile in quanto percorrendo l'autostrada A14 a pochi km da Ancona in direzione nord troverete proprio l'uscita Marotta/Mondolfo. Seguendo poi le indicazioni potrete raggiungere il paese di Mondolfo dopo pochi km.


COSA VEDERE A MONDOLFO


Mondolfo è arroccato su di una collina con una vista spettacolare sull'Adriatico. Questo borgo fortificato venne costruito, come molti altri lungo la costa, per poter respingere in maniera più efficace gli attacchi dei Saraceni dal mare.

Il paese è racchiuso da una doppia cinta muraria conservata in maniera esemplare fino ai giorni nostri. Risalendo le mura si arriva fino al Belvedere da cui è possibile godere di una vista meravigliosa sul mare


BELVEDERE-DI-MONDOLFO
BELVEDERE
MONDOLFO


Al centro del paese troneggia il Palazzo Comunale con la sua Torre civica realizzato in stile neogotico nel 1931. Un'ampia scalinata conduce al Municipio da dove poi si diramano viuzze e scalette nelle varie direzioni del paese.


PALAZZO-COMUNALE-DI-MONDOLFO
PALAZZO COMUNALE


Lungo le mura, presso il Bastione Sant'Anna, potrete ammirare il giardino all'italiana che un tempo era curato dalle suore e oggi dall'amministrazione comunale.


GIARDINO-ALL-ITALIANA-MONDOLFO

GIARDINO-ALL-ITALIANA-MONDOLFO
GIARDINO ALL'ITALIANA


COME RAGGIUNGERE MONDAVIO


A 18 km di distanza da Mondolfo, verso l'interno, troverete il bellissimo borgo di Mondavio posto anch'esso in posizione panoramica sulle colline circostanti.


COSA VEDERE A MONDAVIO

Non appena arriverete a Mondavio, rimarrete subito colpiti dal suo monumento simbolo, la Rocca Roveresca. Venne fatta costruire dai Della Rovere a fine '400 e il progetto venne affidato all'architetto Francesco di Giorgio Martini. Nonostante il suo aspetto massiccio e imponente, in realtà la Rocca non ha mai dovuto subire attacchi di alcun tipo ed è per questo motivo che è giunta fino a noi in perfette condizioni. Al suo interno ospita il Museo di Rievocazione storica dove  si possono ammirare sapienti ricostruzioni di scene di vita quotidiana del 400-500. All'ultimo piano l'Armeria propone un'interessante raccolta di armi rinascimentali.


ROCCA-ROVERESCA-MONDAVIO

ROCCA-ROVERESCA-MONDAVIO

ROCCA-ROVERESCA-MONDAVIO


Tutto intorno alla Rocca, lungo il fossato, sono disposte ricostruzioni fedeli di antiche macchine da guerra realizzate su disegni originali del Martini. 


MACCHINE-DA-GUERRA-ROCCA-MONDAVIO


Proseguendo a piedi verso il centro di Mondavio potrete ammirare il Teatro Apollo, costruito all'interno della ex Chiesa di San Filippo Neri del '400, ma poi ristrutturato completamente in periodo successivo.


TEATRO-APOLLO-MONDAVIO
INGRESSO TEATRO APOLLO


Poco più avanti arriverete al Palazzo del Municipio dagli splendidi soffitti affrescati.


MUNICIPIO-MONDAVIO
MUNICIPIO DI MONDAVIO


Se desiderate vedere Mondavio nel pieno del suo splendore, vi segnaliamo la Rievocazione Storica 'Caccia al Cinghiale', una delle più antiche rievocazioni storiche delle Marche che ogni anno si svolge a metà agosto. In questa occasione potrete fare un salto nella storia attraverso giochi, spettacoli, banchetti a tema e molto altro ancora. Vi consigliamo di visitare il sito per consultare il programma completo della manifestazione.

E a voi piacciono le rievocazioni storiche? Ce ne sono alcune che vi hanno fatto veramente viaggiare nel tempo? Raccontateci nei commenti la vostra esperienza!!!

Avete altro tempo a disposizione per visitare i dintorni? Allora non perdetevi il post dedicato a Corinaldo, un altro meraviglioso borgo che vi incanterà per la sua bellezza.


PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Portale del Turismo-Regione Marche

Blog Ufficiale sul Turismo della Regione Marche


Nessun commento:

Posta un commento