In questi 18 anni da quando mi sono trasferita nelle Marche io e Roberto abbiamo avuto modo di visitare moltissimi luoghi insieme . Ci siamo chiesti, se ci capitasse di fare da guida ad amici o parenti, cosa faremmo loro vedere. È difficile scegliere perché le Marche sono veramente strepitose, ma abbiamo pensato di fare una lista dei 10 luoghi assolutamente da non perdere se doveste venire per la prima volta nelle Marche.


MONTE CONERO


1 Galleria Nazionale delle Marche a Urbino (PU)


PALAZZO DUCALE DI URBINO


La Galleria Nazionale delle Marche ospita tutte le sale finora recuperate del Palazzo Ducale, un tempo sontuosa dimora dei Montefeltro. La Galleria raccoglie opere principalmente situabili tra il Trecento e il Seicento.

La Galleria ospita alcune celebri opere di Piero della Francesca, Paolo Uccello e Raffaello, per citarne solo alcuni. Sul sito della Galleria Nazionale delle Marche potrete trovare maggiori informazioni in merito alle modalità di visita.


2 Il Castello di Gradara (PU)


Chissà quante volte avrete visto il profilo di questo imponente castello percorrendo la A14. Sicuramente il Castello di Gradara è una delle tappe imperdibili se venite nelle Marche per la prima volta. 


CASTELLO DI GRADARA


Il castello venne costruito attorno al 1150 e, per la sua posizione a cavallo tra le attuali Marche ed Emilia Romagna, fu sede di scontri tra le milizie pontificie e le signorie marchigiane e romagnole. Il castello è ben conservato e il meraviglioso borgo che lo attornia è protetto da una cinta esterna lunga quasi ottocento metri. Il castello di Gradara, però, è celebre soprattutto per aver fatto da sfondo alle vicende amorose di Paolo e Francesca, ritratti da Dante nella Divina Commedia

Durante la visita guidata del castello potrete scoprire come si svolsero gli eventi che portarono alla morte dei due celebri amanti: davvero da non perdere! Sul sito ufficiale del Castello di Gradara troverete indicate le modalità di visita.


3 Le Grotte di Frasassi e il Tempio del Valadier (AN)


Se venite nelle Marche dovete assolutamente visitare le Grotte di Frasassi, uno dei gioielli della nostra regione. Tra l'altro, può essere anche un'ottima idea in caso di maltempo, come raccontavamo in un precedente post dedicato a cosa vedere nelle Marche quando piove.

Le Grotte di Frasassi sono entrate da alcuni anni nella lista del Patrimonio Mondiale Culturale e Naturale dell'UNESCO. Il complesso è formato da un'enorme serie di ambienti sotterranei, uno più incantevole dell'altro, tra cui spicca l'Abisso Ancona che, per la sua estensione, potrebbe contenere senza problemi il Duomo di Milano! 


GROTTE DI FRASASSI

Sul sito ufficiale delle Grotte di Frasassi potrete avere maggiori informazioni su orari, prezzi e anche sui vari percorsi di visita disponibili.

A poca distanza (circa un chilometro) non potete perdervi uno dei monumenti più fotografati di tutte le Marche: il Tempio del Valadier. Dopo un breve percorso in salita raggiungerete il celebre tempio incastonato all'ingresso di una profonda grotta. È un luogo veramente suggestivo che siamo certi vi lascerà a bocca aperta! 


TEMPIO DEL VALADIER


4 Il Monte Conero (AN)


Il Monte Conero è il più importante promontorio italiano dell'Adriatico dopo quello del Gargano, con rupi alte più di 500 metri a picco sul mare. È un luogo davvero imperdibile se venite nelle Marche per i vasti panorami sulla costa, i sentieri alpestri che lo attraversano, gli strapiombi altissimi. Non per niente, è uno dei luoghi più frequentati da turisti italiani e stranieri.


CONERO ANCONA


Da non perdere Sirolo e Numana, due borghi meravigliosi della costa scelti spesso come location dalle coppie di sposi. Se amate camminare e siete in vacanza da queste parti, vi consigliamo di percorrere uno dei numerosi sentieri che attraversano il Monte Conero, tra cui vi segnaliamo quello che conduce al Belvedere Passo del Lupo. Sul sito del Parco del Conero potrete leggere la descrizione dei vari sentieri e avere informazioni sulla loro fruibilità.


BELVEDERE PASSO DEL LUPO CONERO


5 Corinaldo (AN)


Corinaldo è un borgo veramente incantevole con la sua cinta muraria lunga ben 912 metri, la più estesa e ben conservata di tutte le Marche. Vi divertirete sicuramente, soprattutto se avete bambini al seguito, a percorrerne i camminamenti intervallati da torri e scalette. Tra l'altro, dalle mura, il panorama sulle colline marchigiane che digradano verso il mare è davvero splendido!

Corinaldo è celebre anche per la Piaggia, la scalinata di 109 gradini che porta al centro del borgo, come pure per la leggenda legata al Pozzo della Polenta. C'è davvero molto da visitare, come vi abbiamo raccontato in un nostro precedente post dedicato a Corinaldo


PIAGGIA POZZO DELLA POLENTA CORINALDO


6 La Mole Vanvitelliana di Ancona (AN)


Ancona è una città bellissima che, da città costiera dotata di un porto importante e naturale, è sempre stata crocevia di popoli e tradizioni. I monumenti più celebri di Ancona raccontano il passato glorioso di questa città fondata dai Greci nel 387 a.C.

C'è moltissimo da vedere ad Ancona (anzi, ci piacerebbe presto dedicarle un post perché merita veramente), ma qui vorremmo segnalarne uno in particolare: la Mole Vanvitelliana. La Mole venne costruita su un'isola pentagonale collegata con la terraferma da tre ponti. Nel corso dei secoli ha svolto le funzioni di lazzaretto, fortificazione militare, barriera frangiflutti e deposito merci. Se volete conoscere la storia di questo monumento, l'abbiamo raccontata in un post dedicato appositamente alla Mole Vanvitelliana.


MOLE VANVITELLIANA ANCONA


Oggi la Mole è sede di eventi culturali e ospita al suo interno il Museo Tattile Omero, unico ad essere statale in Italia. Nato dall'idea di una coppia anconetana di non vedenti, dà la possibilità a tutti di vedere, e soprattutto toccare, riproduzioni di opere d'arte e modellini di strutture architettoniche dalla Grecia ai giorni nostri. Sicuramente un luogo da non perdere se venite nelle Marche per la prima volta.


MUSEO TATTILE OMERO ANCONA


7 Recanati (MC)


Se venite nelle Marche, dovete visitare assolutamente il borgo di Giacomo Leopardi, forse il più celebre tra gli scrittori marchigiani. A Recanati potrete visitare Casa Leopardi con la sua celebre biblioteca, nonché diversi dei luoghi legati alle sue opere: la piazzetta del 'Sabato del villaggio', il 'Colle dell'infinito', la casa di Silvia. Tutto il borgo ricorda il celebre artista e percorrendo le sue viuzze potrete leggere, affisse alle pareti delle case, parti delle sue opere.


RECANATI BORGO LEOPARDI


Vi segnaliamo che a Recanati potrete visitare anche il Museo Beniamino Gigli, dedicato al grande tenore recanatese. Il Museo raccoglie costumi di scena, oggetti, fotografie, cimeli e documenti appartenenti al celebre artista.


8 Il Lago di Fiastra (MC)


LAGO DI FIASTRA MARCHE


Le Marche offrono molto anche dal punto di vista naturalistico. È una delle poche regioni in cui, in breve tempo, si può passare dal mare alla montagna. I Monti Sibillini sono davvero un paradiso per gli escursionisti con numerosi sentieri percorribili in tutte le stagioni. 

Vi suggeriamo di trascorrere qualche ora sulle rive del Lago di Fiastra, un lago artificiale realizzato negli anni '50 nella vallata del Fiastrone. Il lago è frequentato dai turisti nei mesi estivi che desiderano rilassarsi nelle sue spiagge, ma anche da famiglie e gruppi di escursionisti durante tutto l'anno. È da qui che partono alcuni celebri sentieri verso, per esempio, le Lame Rosse o la Grotta dei Frati. Vi consigliamo di visitare il sito ufficiale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini per scoprire la varietà dei percorsi e la loro fruibilità o meno.


9 Le Cisterne Romane a Fermo (FM)


Anche se a Fermo, il nostro capoluogo di provincia, e ai suoi dintorni, abbiamo già dedicato dei post appositi, vi vogliamo segnalare un luogo molto particolare che non potete perdervi durante una vacanza nelle Marche: le Cisterne Romane.


Cisterne Romane FERMO


Si tratta di una serie di ambienti scavati nel sottosuolo di Fermo nel I secolo d.C. per conservare e distribuire l'acqua potabile in tutta la città. Le cisterne occupano uno spazio di 2200 metri quadri, suddiviso in trenta sale disposte su tre file ed oggi visitabili.

Durante la visita guidata scoprirete la storia della realizzazione di queste cisterne, la maestria dei progettisti, nonché l'utilizzo che ne è stato fatto nel corso dei secoli. Nel sito dell'Ufficio Turistico di Fermo potrete trovare maggiori informazioni riguardo agli orari di visita e al prezzo dei biglietti. 


10 Il centro storico di Ascoli Piceno (AP)


La più meridionale tra le province marchigiane è spesso sottovalutata ingiustamente dai turisti che vengono per la prima volta nelle Marche. In realtà Ascoli è una città molto bella ed elegante, con un centro storico di tutto rispetto.

Pensate che il centro storico di Ascoli Piceno è il più esteso delle Marche ed è quasi completamente realizzato in travertino. Questa pietra scura rende i monumenti e i palazzi nobiliari del centro eleganti e signorili. Ascoli, tra l'altro, è definita 'la città delle cento torri' per la presenza di numerose torri gentilizie e campanarie (oggi ne restano alcune decine). 

Ma Ascoli è anche la città del celebre Caffè Meletti, uno dei caffè storici d'Italia, legato all'Anisetta Meletti, un liquore a base di anice tipico delle Marche. In un post dedicato ad Ascoli, abbiamo preparato per voi un percorso a piedi per visitare i luoghi più importanti di questa bella città.


CAFFÈ MELETTI ASCOLI PICENO


Siamo arrivati alla fine di questo itinerario tra i 10 luoghi imperdibili per il turista che viene per la prima volta nelle Marche. Ci sarebbero moltissimi altri luoghi che potremmo consigliarvi e che noi per primi amiamo frequentare ed è per questo che vi rimandiamo alla sezione MARCHE del nostro blog: al suo interno potrete trovare tante altre idee per le vostre vacanze in questa bella regione. 













23 commenti:

  1. di tutti i luoghi che hai citato ho visto il Conero e le Grotte di Frasassi e che dire... magia! non ero mai stata nelle Marche prima e mi hanno stregato,nonostante non ci siano le vette pusteresi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi vent'anni fa, venendo in vacanza qui, ce ne siamo proprio innamorati. I paesaggi sono stupendi e la qualità della vita è ancora molto alta! Poi, una volta all'anno, come te, scappiamo in val Pusteria! : DD

      Elimina
  2. Ho vagato in quella zona in un viaggio goliardico e giovanile. Però mi ricordo molto bene del castello di Gradara e delle Grotte di Frasassi. Sarò comunque in zona per lavoro a gennaio (se si potrà), ad Ancona. Forse ho una giornata libera per fare un paio di deja vu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancona è davvero molto bella. Potresti abbinarci Corinaldo o il Conero 😊👍🏻

      Elimina
  3. Di tutti i posti che hai menzionato ho visto solo SIROLO e NUMANA, diversi anni fa in vacanza con i miei genitori. Adesso mi piacerebbe tantissimo vedere il castello di Gradare e le Grotte di Frasassi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tu possa presto venire da queste parti😊👍🏻

      Elimina
  4. Mi sono salvata questo articolo tra i segnalibri perché le Marche (e non solo) ci incuriosiscono molto. Speriamo, dopo le festività, di poter tornare ad esplorare la nostra bella Italia

    RispondiElimina
  5. Quanti luoghi interessanti hai citato, alcuni dove siamo già stati e altri che sogniamo di vedere da tempo (Tempio del Valadier). Una guida utile per organizzare un prossimo viaggio in zona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Tempio del Valadier è veramente stupendo, unico! Vi piacerà.

      Elimina
  6. Le Marche mi ispirano moltissimo. L'anno scorso ho fatto un giretto tra Urbino e Gradara. La prossima volta invece spero di poter scoprire il Conero ed il Tempio di Valadier.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspettiamo, allora! Vedrai che non resterai delusa!

      Elimina
  7. A parte Urbino, dove ho frequentato un corso di specializzazione post-laurea, devo confessare di non conoscere molto delle Marche. Ma devo anche dire che è una regione che mi attira moltissimo, con il suo mare ed i suoi borghi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è davvero moltissimo da vedere...ti aspettiamo❤️❤️❤️

      Elimina
  8. Sai che non immaginavo che ci fossero tanti posti da vedere nelle Marche? Invece mi hai aperto un mondo... Io sono stata solo a Pesaro ma diversi anni fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo felici di averti incuriosito. Le Marche sono davvero bellissime, ma ingiustamente ancora troppo sottovalutate. Ci sono davvero moltissimi luoghi da vedere!

      Elimina
  9. L'estate scorsa sono stata nel Conero e ho visitato le spiagge di Numana, Sirolo e Portonovo. Come escursioni in giornata abbiamo visitato Loreto e Recanati. Cosa mi consiglieresti in zona, se dovessi ritornare a fare un pò di mare lì? :) Ti ringrazio molto! Ivana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se rimani nella zona del Conero ti consiglio di visitare, oltre ad Ancona, il borgo di Offagna...lo zoo di Falconara... spingendovi più a nord Jesi, Corinaldo.
      Se invece decidi di trascorrere le vacanze più a sud nella Riviera delle Palme (Cupra, San Benedetto del Tronto, Grottammare) allora ci sono tanti altri bei borghi da vedere. Se hai bisogno scrivimi.

      Elimina
    2. Offagna vista! Bellissima! 😊 Grazie intanto.

      Elimina
  10. Ciao Alessandra. Farò sicuramente tesoro dei tuoi 10 consigli. Non siamo molto pratici delle Marche e ci piacerebbe approfondire molto questa regione. La scorsa estate siamo stati a Riccione 1 settimana. Prima di arrivare ci eravamo prefissati di visitare Gradara, che da lì dista solo 14 Km. Sfortunatamente non ce l'abbiamo fatta. Venivamo da una vacanza esplorativa di 9 giorni in Umbria ed eravamo stanchissimi. Appena abbiamo messo piede a Riccione abbiamo parcheggiato la macchina e fatto solo vita da mare. Peccato perché tornassi indietro mi sarebbe piaciuto fare un salto a Gradara, tutti ne parlano benissimo!
    Noi viviamo nel Lazio qui:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti aspettiamo presto... Come hai visto ci sono posti bellissimi da vedere qui nelle Marche! 😊👍🏻

      Elimina
  11. Accidenti! Sono anni che non ritorno nelle Marche, eppure devo dire che ho visitato parecchie delle mete che tu hai indicato: da Urbino a Recanati alle Grotte di Frasassi. Ho lavorato per anni a Sassoferrato, per cui ogni occasione era buona per partire e andare a fare una gita nei dintorni.

    RispondiElimina