Escursionismo


Il tempo sembra volato ma, domani, 9 maggio 2018, il nostro blog di viaggi compirà un anno di attività. Attraverso questo post vogliamo raccontarvi le nostre impressioni dopo un anno di blog e rispondere anche ad alcune domande che spesso ci vengono fatte (o che alcuni vorrebbero farci, ma non osano) al riguardo. Partiamo dall'inizio allora...




UN ANNO DI BLOG: GLI INIZI

Come abbiamo già spiegato in altri post, una delle nostre passioni è viaggiare. Non stiamo parlando di grandi viaggi intorno al mondo, ma di brevi week-end o gite fuoriporta in giro per l'Italia. Ogni occasione è buona per visitare un borgo, percorrere un sentiero in mezzo alla natura o visitare un museo. Già da anni avevamo l'abitudine di raccogliere in diversi album le foto dei nostri viaggetti e di tenere un diario delle nostre 'avventure'. Capitava, però, che alcuni amici ci chiedessero come riuscissimo a scoprire tutti questi posticini da visitare così, dopo alcune ricerche,  abbiamo pensato di aprire un blog non solo per ricordare nel tempo i nostri viaggi insieme, ma anche per poter condividere con altri le nostre esperienze.

Il 9 maggio 2017 abbiamo perciò pubblicato il nostro primo post intitolato: 'Cosa vedere a Modena in un giorno' dove abbiamo raccontato il nostro week-end in terra modenese in occasione del nostro anniversario di matrimonio. Non abbiamo nemmeno pensato a preparare un post di presentazione... per fortuna abbiamo rimediato più tardi con la pagina 'CHI SIAMO'.

All'inizio, pur avendo letto alcune informazioni su Internet e acquistato alcuni manuali sul tema, ci siamo mossi un po' 'a braccio'. Solo successivamente, per esempio, abbiamo acquistato un dominio nostro e abbiamo cercato di scrivere in ottica Seo. Anche se nel mondo del web le cose cambiano velocemente e nessuno può sentirsi arrivato, di sicuro i nostri ultimi post sono migliori dei primi, o almeno dovrebbero esserlo.

UN ANNO DI BLOG: LE DOMANDE PIU' FREQUENTI




'Guadagnate con il blog?'

No, per ora rimane solo una passione, anche se qualcosa si sta muovendo verso la giusta direzione. Per chi non segue il mondo dei blogger sembra sia facile aprire un blog e guadagnarci fin da subito: non è affatto così e da una parte è giusto che le cose stiano in questo modo. Prima che un'azienda o un ente turistico proponga o accetti una collaborazione con un blogger, occorre che un blog abbia i numeri giusti (numero utenti, visualizzazioni mensili ecc). E' logico quindi che passi un po' di tempo prima che il blog possa monetizzare. La cosa positiva è che, lavorando bene giorno dopo giorno con costanza, si possono vedere i primi risultati: le visualizzazioni aumentano, i commenti crescono e questo è un buon segno. Oggi diversi nostri post sono in prima pagina sui motori di ricerca per alcune parole chiave e questa per noi è già una grande soddisfazione.

Per noi, dopo un anno di blog, è una soddisfazione ulteriore quando qualcuno ci racconta di aver organizzato una vacanza o un finesettimana in una certa località dopo aver letto un nostro post. Inoltre è stato bellissimo quando Sara Mallia, fashion blogger specializzata in scarpe femminili, ha pubblicato un video sul suo canale YouTube dove spiegava di aver scelto come set per le sue fotografie i murales di San Giovanni in Persiceto dopo aver letto un nostro post dove ne parlavamo. QUI potete vedere il suo video e qui trovate il nostro post su questi bellissimi murales. Sono piccole soddisfazioni, ma a noi ha fatto un enorme piacere.

'Se non ci si guadagna, il blog non può essere considerato un lavoro, vero?'

Non è affatto così. In primo luogo, la definizione di lavoro, secondo molti dizionari, è: "impiego di un'energia per raggiungere uno scopo determinato".  Anche una casalinga lavora molto senza essere pagata, ma è comunque un lavoro, no?

In realtà per seguire un blog c'è dietro un grande lavoro. Prima di tutto, ancor prima di partire per una qualsiasi meta, occorre documentarsi per conoscere le attrattive del luogo. Durante la vacanza, pur godendosi il posto, bisogna scattare foto o girare video e, soprattutto nel caso ci siano delle collaborazioni con un ente, postare i contenuti sui Social. Una volta rientrati a casa bisogna: raccogliere il materiale, scrivere il post in modo che sia non solo grammaticalmente corretto e ottimizzato per i motori di ricerca, ma anche gradevole alla lettura, ottimizzare le foto in base alle regole Seo, condividere il post sui Social, rispondere ai commenti, pensare a quali argomenti potrebbero interessare al proprio pubblico. Tutto ciò richiede molto tempo e concentrazione, quindi è un lavoro a tutti gli effetti.

'Che tipo di persone sono i blogger?'

Molti pensano che la maggioranza dei blogger siano persone frivole, materialistiche e con tanto tempo da perdere sui Social, ma le cose non stanno proprio così. Prima di tutto, ci sono blog su tantissimi argomenti: viaggi, libri, moda, benessere, scrittura web e molti altri ancora. Anche i blogger differiscono: ci sono persone che aprono un blog per passione, ma per altri è la fonte di reddito principale. Ci sono fior di professionisti che aprono un blog per far conoscere il settore di cui si occupano e continuano ad aggiornarsi e a studiare perché il web è sempre in divenire.

La maggioranza delle blogger sono persone semplici, che spesso, oltre ad un lavoro normalissimo che svolgono per diverse ore al giorno, affiancano la cura del blog. Forse saprete, per esempio, che ogni giovedì sul nostro blog per la rubrica 'A (s)passo di bimbo' ospitiamo un racconto di viaggio scritto da una mamma blogger. Le mamme che abbiamo conosciuto in funzione di questo progetto, sono donne normalissime che lavorano fuori e dentro casa, hanno magari 2 o 3 bambini, cucinano, lavano e stirano come tutte le donne e in più coltivano la loro passione per il travel blogging. Persone normalissime.

'Come faccio a sostenere il vostro blog?'

Il modo migliore per sostenerci è quello di leggere i post che pubblichiamo sul blog e, se vi fa piacere, lasciare qualche commento. A noi è molto utile sapere quali argomenti vi piacciono di più,  quali meno o su quali vorreste un approfondimento. Potete anche suggerirci una meta o un tema da trattare.

Potete seguirci anche sui Social come Facebook, Google+, Instagram, ma sottolineiamo il fatto che i Social servono 'da vetrina': in realtà la cosa importante è che veniate a trovarci sul blog.

Oltre a mettere 'Mi piace' o a lasciare un commento, se lo desiderate potete anche condividere i nostri post se pensate che a qualche vostro conoscente potrebbero interessare.

UN ANNO DI BLOG: CONSIDERAZIONI FINALI




E' doveroso, dopo un anno di blog, ringraziare tutti coloro che ci stanno supportando (e a volte anche sopportando) in questo progetto: le blogger più esperte che sono pazienti e rispondono alle nostre mille domande sugli aspetti tecnici del blog, le mamme e i papà blogger che stanno collaborando con noi nel progetto 'A (s)passo di bimbo' e anche tutti voi che continuate a seguirci con costanza.

Abbiamo in mente diversi progetti per i prossimi mesi, ma non vi vogliamo svelare altro per ora. Non sappiamo se un giorno il nostro blog diventerà qualcosa di più che non una semplice passione, ma anche se dovesse rimanere un semplice diario di viaggio, sarà stato comunque un ottimo modo per condividere con altre persone il nostro amore per i viaggi. Grazie ancora!














18 commenti:

  1. Complimenti, dopo solo un anno avete avuto già molto soddisfazioni. Hai ragione il blog è un lavoro anche e soprattutto quando lo si fa oltre al proprio lavoro! ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Hai ragione, é un lavoro, ma lo capisce solo chi ci sta dietro! ; )

      Elimina
  2. Auguri! E complimenti, il mio blog non ha neanche sei mesi ma mi rivedo molto in quello che hai scritto, tutto l'impegno che c'è dietro, davvero un lavoro fatto con amore, e poi la diffidenza dei non-blogger che, diciamolo, a volte pensano che uno che scrive sul web se la tiri un po'! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto... Oppure pensano che hai tanto tempo da sprecare. Ma noi continuiamo, vero? Coraggio!!💪🏻😄

      Elimina
  3. Buon compleanno! Avete scritto un bellissimo articolo!
    Il mio blog oggi compie 2 mesi e io sono orgogliosa di lui (e di me)!
    :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Fai bene ad esserne orgogliosa... C'è tanto lavoro dietro! Buona continuazione!

      Elimina
  4. Complimenti per il lavoro che avete fatto sino ad ora innanzi tutto .. poi aggiungo che hai perfettamente ragione in tutto quello che dici. Mi riconosco molto nelle tue parole =)
    Avanti cosi !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e buon lavoro anche a te💪🏻😊

      Elimina
  5. Intanto, da superneofita del mondo della blogosfera posso dire che il tuo blog mi sembra molto ordinato e fluido.. Poi le cose che dici mi sembrano realistiche e soprattutto sarà un piacere leggerti perché le gite brevi interessano molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto... Il tuo commento ci incoraggia ad andare avanti! Grazie mille!

      Elimina
  6. Innanzitutto buon compleanno! È bello scorrere all'indietro le proprie pagine, e vedere che in così poco tempo si è cresciuti e diventari più consapevoli del proprio lavoro. A proposito, sì, il blog è un lavoro: è esattamente un impiego di eneegia per raggiungere uno scopo determinato. Quale sia lo scopo del blog, quella casomai è la vera domanda, ma è la domanda di partenza, quella che tutti noi che abbiamo aperto un blog ci siamo posti all'inizio. Senza scopo non si comincia nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Le tue parole sono molto positive e incoraggianti... Ne farò tesoro😉

      Elimina
  7. Complimenti per il primo anno! È un bel traguardo

    RispondiElimina
  8. Un anno alla grande! E' un mestiere difficile, da fuori non si percepisce è vero! In bocca al lupo per il seguito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille... Io ce la metto tutta... Poi si vedrà!😘

      Elimina
  9. Io penso che avete l'entusiasmo, la Passione giusta. E adoro la semplicità di come scrivete. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille x le tue belle parole❤️❤️❤️

      Elimina