Grottammare è una delle località più frequentate della costa marchigiana dai turisti. Insieme a Cupra Marittima e a San Benedetto del Tronto, fa parte della Riviera delle Palme, il tratto di costa che prende nome dalle migliaia di palme che lo abbelliscono.

In questo post scopriremo insieme 5 cose da fare a Grottammare.


PANORAMA DA GROTTAMMARE ALTA


1 Pedalare lungo la Ciclovia della Costa Picena


La Ciclovia della Costa Picena è una pista ciclabile che, partendo da Cupra Marittima, e passando attraverso Grottammare e San Benedetto del Tronto, arriva fino a Porto d'Ascoli per un totale di 15 chilometri quasi del tutto pianeggianti.

Il tracciato è ben segnalato e adatto anche alle famiglie con bambini. La caratteristica di questa ciclabile sta nel fatto che è quasi parallela alla spiaggia e permette, perciò, di godere di una splendida vista sul mare.


CICLOVIA DELLA COSTA PICENA


Se volete sapere cosa vedere lungo la pista ciclabile leggete il post "La Ciclovia della Costa Picena: da Cupra Marittima a Porto d'Ascoli".


2 Rilassarsi sulle sue spiagge


Le spiagge di Grottammare ogni anno richiamano migliaia di turisti italiani e stranieri. I fondali sono bassi e sicuri ed è per questo che sono adatti anche alle famiglie con bambini. Grottammare, infatti, è stata insignita non solo della Bandiera Blu, ma anche della Bandiera Verde concessa alle spiagge a misura di bambino

A disposizione degli amanti dei cani c'è anche una spiaggia libera attrezzata per accoglierli: la Dog Beach 43^ parallelo.

Naturalmente il lungomare di Grottammare è anche adatto ai giovani e alle coppie senza figli. Numerosi sono gli chalet, i ristoranti, i bar, le gelaterie e le birrerie. Per avere qualche indirizzo utile vi consigliamo di visitare il sito visitgrottammare.it .


GROTTAMMARE



3 Visitare il borgo di Grottammare Alta


Uno dei luoghi più affascinanti e rilassanti di Grottammare è sicuramente il suo nucleo medievale posto in collina: Grottammare Alta. Una passeggiata serale, e magari una cena in uno dei suoi numerosi ristorantini, è un bel regalo che vi potete fare durante la vostra vacanza nelle Marche. Il panorama è spettacolare e vi sembrerà di essere lontanissimi dall'allegro caos delle spiagge poco più sotto.


GROTTAMMARE


Da non perdere il Torrione della Battaglia, il cui nome ricorda che questi borghi marinari necessitavano di mura e strutture imponenti per difendersi dagli attacchi dei pirati. Il Torrione probabilmente era a disposizione dei soldati che qui avevano gli alloggiamenti e l'armeria. 


GROTTAMMARE PANORAMA DA TORRIONE


Il Castello si trova nella parte più alta della collina. Sorto presumibilmente intorno al IX-X secolo, il castello subì vari rimaneggiamenti fino a metà Seicento. Purtroppo ne rimangono solo i ruderi, ma dal parco antistante si può godere di una magnifica vista sul mare.


GROTTAMMARE CASTELLO

RUDERI CASTELLO GROTTAMMARE


Noterete, guardandovi attorno, che sono molti i riferimenti a Papa Sisto V che qui ebbe i natali. In realtà, sono due i borghi marchigiani che si contendono il titolo di "borgo natio": Grottammare e Montalto Marche. Felice Peretti, poi diventato Papa Sisto V, nacque a Grottammare perché il padre, Piergentile da Montalto, era scappato dal borgo natio per sottrarsi alle angherie del duca di Urbino. Nel 2021 sono stati festeggiati nelle Marche i 500 anni dalla nascita di Sisto V e diversi sono stati gli eventi a ricordo dell'avvenimento. Per non fare torto a nessuno, al di là della vostra idea religiosa, noi vi consigliamo di visitare entrambi i borghi!! 

Nel post "Cosa vedere a Montalto Marche, la città di Sisto V (e non solo)" scoprirete cosa vedere in questo bellissimo borgo dell'entroterra ascolano.


4 Scoprire i suoi musei


A Grottammare è possibile visitare tre musei dedicati all'arte novecentesca e contemporanea: uno sul lungomare e due a Grottammare Alta.


  • MIC Museo Illustrazione Contemporanea


Il MIC è ospitato all'interno di Palazzo Kursaal, a ridosso del lungomare. Il museo si articola in una sezione permanente e una dedicata alle esposizioni temporanee. Accanto ai lavori di alcuni tra i più celebri disegnatori italiani (Manara, Liberatore, Crepax, Matticchio) trovano spazio le opere di illustratori di nuova generazione.

 

  • Museo Torrione della Battaglia


Il Museo Torrione della Battaglia si trova all'interno della torre omonima a Grottammare Alta. Si tratta di una raccolta di opere di Pericle Fazzini, uno dei maggiori scultori novecenteschi. Parliamo di oltre 230 pezzi tra sculture, disegni, studi preparatori, incisioni e documenti.


GROTTAMMARE TORRIONE DELLA BATTAGLIA



  • Museo Il Tarpato


Il museo di Piazza Peretti raccoglie le opere di Giacomo Pomili, un pittore novecentesco originario di Grottammare soprannominato "Il Tarpato". All'interno delle cinque sale sono esposte decine di dipinti del Pomili, artista legato alla corrente naïf. 


GROTTAMMARE IL TARPATO

12 commenti:

  1. Devo dire che questo borgo racchiude tantissime perle, dalle spiagge ai musei.. un posto da visitare anche con i bambini. Vedo che le cose da fare sono tante e molto interessanti

    RispondiElimina
  2. La Riviera delle Palme è una piccola perla della costa marchigiana ed il borgo di Grottammare Alta merita davvero una visita. "Il Tarpato", invece, non l'avevo mai sentito... grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
  3. A Grottammare non mi sono mai fermata per approfondirne le caratteristiche ma mi sembra una cittadina che sappia offrire una bella varietà di cose belle da vedere e da fare

    RispondiElimina
  4. Interessante spunto su Grottammare! I punti che più attraggono nel tuo elenco vanno dalla visita del borgo, al relax sulle spiagge, alla visita si musei...

    Devo fare ammenda ed andarci al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che ti piacerà... soprattutto Grottammare Alta!

      Elimina
  5. Il mio compagno mi disse che Grottammare nasconde ben più di una gradita sorpresa. Adesso che ne ho avuto conferma non mancherò di viverla in prima persona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragione il tuo compagno. Sia Grottammare che la vicina Cupra Marittima sono veramente incantevoli. Io ne amo soprattutto i borghi più antichi in collina.

      Elimina
  6. La prima cosa che farei a Grottammare è sicuramente la Ciclovia della Costa Picena, con quel panorama incredibile sarebbe una vera esperienza!

    RispondiElimina
  7. Grottamare non ci sono mai stata ma leggendo il tuo articolo ho scoperto un luogo ricco di attrazioni e bel mare che vale proprio la pena vedere

    RispondiElimina