Qualche settimana fa Roberto mi ha fatto un bellissimo regalo: una mountain-bike! L'ultima volta che ho avuto una bici tutta mia frequentavo le elementari. Ne è passato di tempo!!

Ho apprezzato questo bel regalo per due motivi. In primo luogo, adesso posso fare un po' di attività fisica tutti i giorni dato che abitiamo in campagna dove le strade sono pianeggianti. In secondo luogo, dato che in questo periodo non ci si può muovere più di tanto, andare in bicicletta è un modo per fare qualcosa di carino e divertente come coppia nel fine settimana quando anche Roberto è a casa.

Sabato scorso abbiamo percorso una bellissima pista ciclabile veramente adatta a tutti, compresi i bambini e i principianti come me: la Ciclovia della Costa Picena.


ciclovia-costa-picena


La Ciclovia della Costa Picena: dettagli tecnici


La Ciclovia della Costa Picena è una delle piste ciclopedonali più lunghe delle Marche. Partendo da Cupra Marittima si può arrivare fino a Porto d'Ascoli percorrendo circa 15 km con un dislivello davvero minimo.

Percorrere questa pista ciclabile è davvero piacevole e suggestivo perché ci si muove parallelamente alla costa godendo di un paesaggio straordinario. In alcuni punti solo la spiaggia divide la pista dal mare! Un percorso adatto veramente a tutti e percorribile in ogni stagione dell'anno.


ciclabile-cupra-grottammare


La Ciclovia della Costa Picena: cosa vedere lungo il percorso


La pista parte da Cupra Marittima nei pressi del torrente Menocchia. Se avete tempo, vi consigliamo caldamente di visitare il borgo di Cupra che si compone di due parti: Cupra Alta in collina e la zona più turistica affacciata al mare.


Cupra-marittima-alta
Cupra Alta


Tempo fa, in occasione di una passeggiata fotografica a cui abbiamo partecipato come Ambassador di Destinazione Marche, abbiamo potuto scoprire 5 luoghi imperdibili di Cupra Marittima. Vi consigliamo di leggere il nostro post dove abbiamo raccontato la nostra esperienza.

Il tratto della ciclovia che va da Cupra a Grottammare è sicuramente la parte più tranquilla e forse più suggestiva di tutta la pista. Il percorso si svolge parallelo alla ferrovia e solo la spiaggia divide i ciclisti dal mare: una meraviglia soprattutto nelle ore serali dove il cielo si tinge di mille colori. 


lungomare-cupra-marittima
Lungomare Cupra Marittima


Avvicinandovi a Grottammare attraverserete il 43mo parallelo che unisce l'Adriatico con il Tirreno attraversando tre regioni: Marche, Umbria e Toscana. Una foto qui è d'obbligo! 

La Ciclovia della Costa Picena più avanti costeggia un viale molto signorile di Grottammare dove si affacciano diversi villini in stile liberty: un quartiere raffinato ed elegante che ci fa tornare con la mente agli anni Venti quando le famiglie benestanti marchigiane trascorrevano le vacanze su questo litorale.

Da Grottammare in poi entrerete nella parte più turistica della pista ciclabile. State attraversando la Riviera delle Palme, chiamata così per la presenza di migliaia di palme sul lungomare. Questa è una delle realtà turistiche più frequentate di tutte le Marche e lo dimostrano i numerosi hotel, chalet, ristoranti e bar che incontrerete. Di certo non avrete problema a trovare un posto dove riposarvi un po' o gustare qualcosa di buono! 


ciclabile-riviera-delle-palme


In prossimità di San Benedetto del Tronto la pista si divide in due percorsi: potete scegliere se attraversare il centro oppure deviare verso il porto. Potete anche decidere di fare un percorso all'andata e uno al ritorno come abbiamo fatto noi. Il porto turistico è bellissimo e attraversarlo in bici è stato davvero romantico!


porto-san-benedetto-ciclabile
Il Porto - San Benedetto del Tronto


La Ciclovia della Costa Picena prosegue fino ad arrivare a Porto d'Ascoli dove si conclude. È possibile però da qui imboccare altri percorsi come quello che attraversa la Riserva Naturale della Sentina. Se siete in vacanza da queste parti e potete spostarvi in auto non perdetevi una visita di Ascoli Piceno, il cui meraviglioso centro storico è il più esteso di tutte le Marche. 

Speriamo che questo nostro post dedicato alla pista ciclabile che collega Cupra con Porto d'Ascoli vi sia piaciuto. Noi non vediamo l'ora di poter scoprire nuove piste ciclabili nei prossimi mesi... e poi vi racconteremo tutto! 


monumento-al-pescatore-san-benedetto-del-tronto
Monumento al Pescatore - San Benedetto del Tronto


Altre idee se siete in zona: 


Prima volta nelle Marche: 10 luoghi assolutamente da vedere

Cosa vedere in provincia di Ascoli Piceno: 10 idee tra borghi ed escursioni in mezzo alla natura

5 cose da fare ad Acquasanta Terme

Castel Trosino: nella terra dei Longobardi

Cosa vedere ad Ascoli Piceno






4 commenti:

  1. Questa passeggiata è davvero molto suggestiva e attraversa un sacco di località che vorrei visitare, come San Benedetto! La segno volentieri per una futura "gita" in bicicletta!

    RispondiElimina
  2. In questo momento vorrei proprio percorrere una ciclabile con vista mare, assaporando quell'odore tipico delle località balneari mentre pedalo spensierata :)
    Sai che non sapevo che qui passasse il 43° parallelo... la prossima volta che andrò in Abruzzo, partendo da casa, quindi da Modena, farò una tappa a Grottamare per scattare una foto ricordo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea!! Se hai tempo visita la parte alta dei borghi di Cupra e Grottammare... soprattutto al tramonto sono fantastici!!

      Elimina