Escursionismo


Sono molto felice di ospitare oggi, per la rubrica settimanale #viaspettodame, Letizia, un'abile artigiana che ci racconta le meraviglie della sua città, Prato, a cui è legata ancora di più a motivo del suo lavoro. Ho avuto modo poco tempo fa di visitare Prato e devo dire che concordo in pieno con Letizia sul fatto che meriterebbe molta più visibilità questa bella città toscana. Ora, però, lascio la parola a Letizia.


VILLA-MEDICI-POGGIO-A-CAIANO



CIAO. RACCONTACI QUALCOSA DI TE E DEL TUO LAVORO.

Ciao, sono Letizia e sono un'artigiana. La mia attività si chiama MaMaglia e realizzo accessori per te e per la tua casa con i telai da maglia e tessuti a mano. Amo il mio lavoro perché fortemente legato alla tradizione della mia città, ma che svolgo con lo sguardo sempre avanti, pensando a tutti i nuovi canali di comunicazione e di vendita.


DOVE ABITATE TU E LA TUA FAMIGLIA? IN QUALE PROVINCIA ITALIANA?

Sono nata a Firenze, ma sono cresciuta e abito a Prato, è stata parte della provincia di Firenze fino al 1992, quando è finalmente diventata autonoma. Siamo una delle province più piccole d'Italia!


PERCHE’, SECONDO TE, DOVREMMO VENIRE A SCOPRIRE LA ZONA IN CUI VIVI?

Prato è una città immersa nella meravigliosa Toscana. Siamo circondati da alcuni tra i luoghi più belli del mondo: Firenze, Siena, Pisa, la Val d'Orcia, il Chianti. Eppure Prato non è la “sorella sfortunata”, di queste grandi e straordinarie città. Racchiude bellissime realtà artistiche e storiche, e abbiamo una percorso eccezionale di lavoro, integrazione, professionalità.


IN UN SOLO WEEKEND COSA CI CONSIGLIERESTI DI VISITARE?

In un week end si possono vedere molte cose a Prato. 

Inizierei il sabato con una passeggiata nel centro storico, visitando il Duomo e l'annesso Museo dell'Opera del Duomo. Le perle della nostra cattedrale sono gli affreschi di Filippo Lippi e la cappella della Sacra Cintola, che custodisce la reliquia più sacra della città: una cintura appartenuta (così narra la tradizione) alla Madonna. In centro c'è anche il bel Palazzo Pretorio, con una collezione artistica che spazia dal MedioEvo all'arte moderna; il Castello dell'Imperatore e la vicina chiesa di Santa Maria delle Carceri, e non perderei la Chiesa di San Domenico con il suo suggestivo chiostro. Dedicherei poi il sabato pomeriggio alla visita del Museo del Tessuto. L'arte tessile è quella che ha fatto la fortuna di Prato, che è una delle città più importanti in Europa nella produzione di tessuti e soprattutto nella rigenerazione degli stracci (che da noi si chiamano “cenci”). Il museo è dedicato alla storia di queste attività, dalla tessitura dei manti per i Papi alle sfilate di moda più recenti. Più di ogni altra, è una visita che fa immergere nella Prato più vera. 


CHIOSTRO-SAN-DOMENICO


CASTELLO-PRATO


La domenica consiglio una visita alle straordinarie Ville Medicee di Poggio a Caiano e Artimino, mentre al tramonto tornerei in pianura per un aperitivo al Centro Pecci per l'Arte Contemporanea, dove si trovano collezioni importantissime ed installazioni all'avanguardia.


VILLA-ARTIMINO



CI SONO ESCURSIONI NATURALISTICHE O ATTIVITA’ SPORTIVE CHE SI POSSONO FARE DALLE TUE PARTI?

Io non sono un'appassionata del genere, ma ci sono molti percorsi di trekking sui monti della Calvana, e suggerisco la visita a Spazzavento, al mausoleo di Curzio Malaparte, uno dei nostri cittadini più illustri. Non è particolarmente impegnativa ed è adatta anche ai bambini.


QUALI SONO I  PIATTI TIPICI DELLA ZONA? CI POTRESTI CONSIGLIARE QUALCHE BUON POSTO DOVE MANGIARE BENE SENZA SPENDERE UNA FOLLIA?

Tipici di Prato sono i biscotti, detti anche “cantucci”. Il luogo principe dove mangiarli è il biscottificio Mattei, nel centro. Il negozio storico è bellissimo e pieno di curiosità, ed i biscotti sono un'istituzione. Sempre in centro, si può mangiare a prezzi onesti da Cibbè, in piazza Mercatale, che propone alcune specialità come i sedani ripieni e le pesche dolci alla pratese.


BISCOTTIFICIO-MATTEI-PRATO



CI SONO ATTIVITÀ O LUOGHI ADATTI ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI?

Ho citato poco fa il Museo del Tessuto, che ogni fine settimana organizza attività che coinvolgono bambini e ragazzi. Si impara a riconoscere un filato, la lavorazione dalla tosatura della lana al capo finito e molto altro, tutto giocando e divertendosi insieme.


PER VISITARE AL MEGLIO LA TUA ZONA DOVE CI CONSIGLIERESTI DI SOGGIORNARE PER LIMITARE GLI SPOSTAMENTI?

Il centro storico ha molti alberghi per tutte le tasche, che sono comodi sia per visitare la nostra città sia per spostarsi in treno verso Firenze (in 15 minuti si arriva alla Stazione di Santa Maria Novella), che verso le altre città della Toscana. 


PENSI CHE LA TUA ZONA SIA ADEGUATAMENTE VALORIZZATA A LIVELLO TURISTICO?

La Toscana e tutta l'area fiorentina sono al top dell'eccellenza turistica, conosciute ovunque nel mondo. Però pochi sono i turisti che vengono a Prato, distratti, forse, da tanta bellezza intorno. È un peccato, perché anche Prato nasconde tesori.


ULTIMA DOMANDA: C’E’ UN LUOGO IN PARTICOLARE CHE POCHI CONOSCONO, MA CHE TU CI CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DI VEDERE DALLE TUE PARTI?

Se ti restano alcune ore libere, quando sei a Prato vieni a rilassarti nel Parco delle Cascine di Tavola. È un enorme parco mediceo, che racchiude ponti, fattorie, grandi spazi aperti. Si respira aria buona, si passeggia un po' tra la storia, ci si può distendere a leggere un libro, correre, passeggiare fino a vedere la sagoma della Villa di Poggio a Caiano davanti a noi. 






IL BLOG DI LETIZIA:             
https://www.mamaglia.it          

I SUOI PROFILI SOCIAL:
Negozio Etsy – www.mamaglia.etsy.com

6 commenti:

  1. Non pensavo che Prato potesse racchiudere così tante bellezze, mi avete proprio incuriosito con questo post, penso proprio che ci farò un giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda anche noi, durante una vacanza in Toscana, ci siamo andati un po' scettici...e invece è una bellissima cittadina. Probabilmente la sua reputazione di città industriale l'ha segnata! Grazie x il commento❤️

      Elimina
  2. Che bello aver fatto raccontare Prato da una persona che ci vive e ce la può svelare anche con affetto, oltre che con cognizione di causa. In effetti io non ci sono mai stata e mi ha fatto venire una certa curiosità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa rubrica mi piace molto perché far raccontare un luogo da chi ci vive è tutta un'altra cosa! Grazie mille

      Elimina
  3. Il centro storico di Prtato no solo è molto bello e sottovalutato, ma anche vivo e pieno di avvitià. Consiglio di farci un salto la sera d'estate ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ho notato che ci sono anche molti giovani in giro. Grazie del suggerimento! 💚

      Elimina