Escursionismo


Oggi, per il nuovo appuntamento con la rubrica 'Vi aspetto da me', torniamo in Lombardia alla scoperta di una bella città d'arte sulle rive del Ticino: Vigevano. Sinceramente, conoscevo Vigevano come una delle 'capitali della scarpa', ma non conoscevo il legame con Leonardo Da Vinci. Scopriamo le bellezze di Vigevano insieme a Valeria.


VIGEVANO-E-LEONARDO-DA-VINCI



CIAO. RACCONTACI QUALCOSA DI TE E DEL TUO LAVORO.


Ciao e grazie dell’ospitalità. 
Faccio tante “cose”: lavoro in un’agenzia di marketing e, nello stesso tempo, ho un blog in cui racconto i miei viaggi (www.menteinviaggio.it), offro consulenza a chi cerca un viaggio su misura (travel designer), sono Travel Coach, cioè mi occupo di crescita personale con l’utilizzo del viaggio e … nel tempo libero (quale?) mi interesso di comunicazione interculturale e di progetti di sviluppo in Italia e all’estero.


VALERIA-MENTEINVIAGGIO


DOVE ABITATE TU E LA TUA FAMIGLIA? IN QUALE PROVINCIA ITALIANA?


Vivo a Vigevano, ufficialmente in provincia di Pavia, ma vicina sia al Piemonte sia alla provincia di Milano, da cui ci separa solo il ponte sul Ticino.


PERCHE’, SECONDO TE, DOVREMMO VENIRE A SCOPRIRE LA ZONA IN CUI VIVI?


Vigevano ha una delle piazze più belle d’Italia (non lo dico solo io ), progettata dal grande Leonardo da Vinci, che qui in zona ha lavorato un po’, e abbellita da una torre che è, invece, del Bramante.


VIGEVANO-PIAZZA-DI-NOTTE


IN UN SOLO WEEKEND COSA CI CONSIGLIERESTI DI VISITARE?


Farei un giro del centro storico, un aperitivo in Piazza (il salotto cittadino) e una passeggiata nel Castello, tra Scuderie, Strade Coperte e Loggia delle Dame. 
Da qualche tempo abbiamo anche un Museo dedicato a Leonardo.
Vigevano era nota negli anni precedenti per l’industria calzaturiera, tanto che in Castello si può visitare anche il Museo della Calzatura, che ripercorre la storia di questo accessorio nelle varie epoche.
Nei dintorni, da non perdere una gita nel Parco del Ticino (arrivando magari fino al ponte di chiatte) e tra le Cascine del luogo, per scoprire le bontà locali: risotti, rane e prodotti d’oca.


CI SONO ESCURSIONI NATURALISTICHE O ATTIVITA’ SPORTIVE CHE SI POSSONO FARE DALLE TUE PARTI?


Non sono la persona giusta per dare consigli sullo sport, visto che lo fuggo istintivamente: sicuramente il Parco del Ticino vanta lunghi percorsi ciclabili e il fiume la possibilità di fare canoa.


QUALI SONO I  PIATTI TIPICI DELLA ZONA? CI POTRESTI CONSIGLIARE QUALCHE BUON POSTO DOVE MANGIARE BENE SENZA SPENDERE UNA FOLLIA?


Dal momento che siamo circondati dalle risaie, il piatto per eccellenza è il risotto nelle sue varie forme: Risotto al Bonarda e pasta di salame, Risotto con le Rane, eccetera.
Un altro piatto tipico è il salame d’oca, che viene fatto in un paese vicino a Vigevano.
Tra i dolci, le Ofelle di Parona, biscotti secchi al burro.


VIGEVANO-PIATTO-TIPICO-RISOTTO


CI SONO ATTIVITÀ O LUOGHI ADATTI ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI?


I bambini possono partecipare ai laboratori legati alla vita e alle invenzioni di Leonardo: studiare e costruire le sue macchine legate all’acqua, prendere parte  a una “giornata alla Corte di Ludovico il Moro” e partecipare alle Manovre delle Chiuse del Mulino di Mora Bassa. Tale mulino fu donato da Ludovico il Moro come regalo di nozze alla moglie Beatrice d’Este e pare che la sua architettura e il funzionamento delle sue chiuse fosse stato progettato proprio da Leonardo.


PER VISITARE AL MEGLIO LA TUA ZONA DOVE CI CONSIGLIERESTI DI SOGGIORNARE PER LIMITARE GLI SPOSTAMENTI?


Assolutamente in Piazza Ducale. Qui vi sono alcuni piccoli Bed&Breakfast, la vista è impagabile e ci si può muovere a piedi. E’ anche molto vicino alla stazione ferroviaria. 


PENSI CHE LA TUA ZONA SIA ADEGUATAMENTE VALORIZZATA A LIVELLO TURISTICO?


Purtroppo no: il Castello e il suo parco costituiscono una location unica e suggestiva che al momento è poco utilizzata. Sono convinta, inoltre, che i turisti stranieri adorerebbero passare un weekend “calati” nella pura atmosfera rinascimentale offerta dal centro storico e dalle sue vie acciottolate. Vedo però poche iniziative e scarsa lungimiranza ad aprirsi a questo pubblico con attività mirate e una promozione solida e di impatto.


ULTIMA DOMANDA: C’E’ UN LUOGO IN PARTICOLARE CHE POCHI CONOSCONO, MA CHE TU CI CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DI VEDERE DALLE TUE PARTI?


Il già citato Ponte delle Barche, un ponte sul Ticino fatto di barche collegate fra di loro e accessibile anche alle auto, che ha la peculiarità di “galleggiare” sull’acqua e di salire e scendere in base alle stagioni e alla portata del fiume. 


VIGEVANO-BARCHE-TICINO


IL BLOG DI VALERIA:    

I SUOI PROFILI SOCIAL: 
Facebook: menteinviaggio
Instagram: menteinviaggio_official

4 commenti:

  1. Non sono mai stata a Vigevano (e ti dico la verità, non ho mai preso in considerazione questa città) e non conoscevo il legame tra la città e Leonardo da Vinci. Comunque in primavera, visto che mi trasferirò a Milano, ho in programma di trascorrere un weekend a Pavia.. ne approfitterò per visitare anche Vigevano :) Grazie per le dritte: il Ponte delle barche mi ispira molto, sembra molto carino :)

    RispondiElimina
  2. Una parte delle mia famiglia (un paio di zie) ha sempre vissuto a Vigevano e, da un bel po' di tempo, vorrei tornare lì per vedere un po' di più la città. Non ci torno da quando sono piccola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la aprezzeresti ancora di più! Buon ritorno allora!! 😉😊

      Elimina