Da un po' di tempo sto cercando di utilizzare meno plastica possibile sia nei prodotti che utilizzo per pulire casa per che per la detergenza di viso e corpo. Sono solo piccoli passi, ma sono convinta che se tutti ci impegnassimo un pochino di più in questo senso si potrebbero raggiungere a livello globale grandi risultati.

Ho pensato, perciò, di creare una lista di 5 prodotti zero-waste da mettere in valigia per le prossime vacanze sperando che vi possa essere utile. Anzi, se avete già provato questi prodotti o volete consigliarmene altri io sono in ascolto.





5 prodotti zero-waste da portare in viaggio:


1 Shampoo-balsamo solido





Questa è una scoperta di più di un anno fa che mi ha proprio cambiato la vita. Mi trovo benissimo con lo shampoo-balsamo solido di Ethical Grace. Io uso il '43 grani', adatto ai capelli secchi e colorati, mentre mio marito usa il 'Gengevo' per capelli normali. La loro formulazione è al 100% naturale, senza acqua né conservanti.

Ci sono diversi motivi per cui vi consiglio questo shampoo-balsamo solido: innanzitutto, ha un profumo veramente favoloso, dura moltissimo rispetto a quelli liquidi (almeno 2-3 mesi) e non c'è bisogno del risciacquo acido. Ne avevo provato un altro di una diversa marca qualche mese fa, ma non mi ci sono trovata bene per niente: i capelli rimanevano unti anche se risciacquati con una sostanza acida. Invece, i prodotti di Ethical Grace sono perfetti: lasciano i capelli morbidi, puliti e profumati.

Quindi, se cercate uno shampoo pratico da portare in viaggio e che non abbia l'involucro in plastica, questo prodotto è ciò che fa per voi.


2 Bagno-doccia solido





Anche in questo caso vi consiglio i panetti solidi di Ethical Grace. Ce ne sono di 4 tipi: per pelli secche, per pelli normali, per pelli problematiche e per pelli sensibili.

La durata, come nel caso dello shampoo solido, supera quella dei soliti detergenti liquidi perchè la formulazione è super concentrata. Tra l'altro, sia lo shampoo che il bagno doccia sono dotati di una fettuccia di rafia per appenderli ad asciugare.

Sicuramente portare in viaggio un prodotto zero-waste di questo tipo può sicuramente farci risparmiare spazio in valigia.


3 Spazzolino da denti in bambù






Sto utilizzando lo spazzolino in bambù da alcuni mesi testando marche diverse. In realtà mi sono trovata bene con tutti quelli che ho comprato. Lo spazzolino in bambù mi piace molto perchè anche al tatto dà la bella sensazione di avere tra le mani qualcosa di naturale, di leggero.

La caratteristica, comunque, più importante di questo prodotto è che, nel momento della sua sostituzione, potete togliere le setole e buttarle nell'indifferenziato, mentre il manico in bambù lo potete gettare nei rifiuti umidi compostabili.

Nella lista dei prodotti zero-waste da portare in viaggio non dimenticatevi questo spazzolino!


4 Dentifricio in pasta






Sono sincera: ho acquistato il primo dentifricio di questo tipo qualche settimana fa, ma non l'ho ancora provato quindi per ora posso solo dirvi perchè ho deciso di acquistarlo.

Intanto vi dico che il dentifricio in pasta di cui vi parlo è il tipo Black di Ben & Anna. Si tratta di una pasta dentifricia naturale al carbone attivo, olio di menta, aloe vera e olivello spinoso. Ce ne sono, comunque, altri tipi: Orange con fluoro, Sensitive, White, White con fluoro e Cinnamon al sapore di cannella.

Ciò che mi ha portato ad acquistare questo tipo di dentifricio è il fatto che la confezione sia in vetro con il tappo in alluminio (quindi niente plastica) e che si possa distribuire in piccole quantità sullo spazzolino con una spatolina. Penso, vedendo il barattolo, che ne basti pochissimo e che duri molto di più del solito dentifricio con il tubetto in plastica. Vi dirò.


5 Assorbenti in puro cotone bio compostabili






Era da tempo che cercavo degli assorbenti in cotone biologico e quando ho trovato questi, della Vivicot, completamente biodegradabili ho deciso subito di acquistarli. Ormai è da un anno che utilizzo solo questi e posso dire di trovarmi veramente bene.

L'assorbente risulta asciutto e morbido e non sembra nemmeno di indossarlo. Inoltre gli assorbenti Vivicot sono ipoallergenici perchè realizzati con cotone biologico certificato. È vero, costano un po' di più degli assorbenti da supermercato, ma io non tornerei mai più indietro.


Prodotti zero-waste da viaggio: dove acquistarli e quanto costano



I prodotti di cui vi ho parlato finora sono acquistabili sia online che in negozi bio specializzati. Potete andare sui siti ufficiali delle aziende che vi ho citato o scegliere di comprarli da farmacie, parafarmacie o negozi bio online.

Per quanto riguarda i prezzi preferisco non indicarveli perchè possono variare in base al sito o alle promozioni del momento. Tenete sempre conto, comunque, della durata: se un prodotto dura più tempo di quello che utilizzavate prima, comunque risparmierete.

Spero che questo post sui 5 prodotti zero-waste da portare in vacanza vi sia stato utile. Se avete ulteriori suggerimenti scrivetemi qui nei commenti le vostre proposte: leggerò tutto con molta attenzione.




4 commenti:

  1. Anche io cerco sempre di utilizzare meno plastica possibile. Ormai da diverso tempo uso lo shampoo solido e mi trovo molto bene. Al posto degli assorbenti in puro cotone, utilizzo da anni la coppetta mestruale e non potrei più tornare indietro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sento che molte donne la usano e si trovano bene, ma io non ce la farei mai!! Però capisco che possa essere una comodità

      Elimina
  2. Sono passata da un pò di tempo ai prodotti solidi (shampoo e sapone) e mi trovo molto bene. Il sapone lo trovo più idratante di quello liquido e la mia pelle ringrazia!

    RispondiElimina