Escursionismo


Per il nostro appuntamento settimanale con la rubrica 'Vi aspetto da me' oggi, per una volta, sconfiniamo nella vicina Svizzera. La nostra ospite, Cristina, ci farà conoscere la città in cui vive, Lugano, la più mediterranea delle città svizzere. Anche se molti turisti italiani considerano la sua città troppo costosa, grazie a lei vedremo le varie alternative che ci sono e tutte le possibilità di divertimento e di relax che questa bella località turistica offre.


LAGO-DI-LUGANO


CIAO. RACCONTACI QUALCOSA DI TE E DEL TUO LAVORO.

Ciao, sono Cristina e vivo a Lugano. Di formazione sono un’economista, ma dopo anni di attività in ambito finanziario mi sono messa in proprio e da oltre 20 anni ho un ufficio di traduzioni economiche e finanziarie. Inoltre, sono l’autrice del blog www.notimeforstyle.com che mi sta dando grandi soddisfazioni! Nel tempo libero amo viaggiare e sono appassionata di moda, beauty, letture e gastronomia.


DOVE ABITATE TU E LA TUA FAMIGLIA? IN QUALE PROVINCIA ITALIANA?

Non si tratta di una provincia italiana, anche se sotto molti aspetti potrebbe sembrarlo! Vivo infatti in Svizzera e più precisamente a Lugano, capoluogo del Canton Ticino, a due passi dal confine italiano.


PERCHE’, SECONDO TE, DOVREMMO VENIRE A SCOPRIRE LA ZONA IN CUI VIVI?


LUGANO-LUNGOLAGO


Innanzi tutto, sarà scontato dirlo, per la bellezza dei luoghi e dei paesaggi! Lugano, infatti, è incastonata tra i monti e vanta anche un bellissimo lago, il Ceresio.

E poi anche per la sua particolarità culturale: è la più mediterranea delle città svizzere, ma mantiene una chiara impronta elvetica, che la distingue immediatamente dalle vicine Como, Varese, Lecco. 


IN UN SOLO WEEKEND COSA CI CONSIGLIERESTI DI VISITARE?

Lugano si può visitare comodamente in un weekend perché non è tanto grande. Tra i posti da visitare in centro c’è senza dubbio la cattedrale romanica di San Lorenzo. Non lontana c’è poi la Chiesa di Santa Maria degli Angioli, che contiene l'imponente Passione e Crocefissione, un'opera di Bernardino Luini, allievo di Leonardo. 

Obbligatoria anche una tappa al LAC. È il nuovo polo culturale cittadino e al suo interno ospita anche il Museo d'Arte Contemporanea della Svizzera Italiana, ma anche tanti eventi e attività, rivolti anche ai bambini. 

Altra meraviglia di Lugano, il Lungolago è la strada su cui affacciano il Parco e la Villa Ciani, il polmone verde della città, con al suo interno il Museo di Storia Naturale


LUGANO-CENTRO
Un angolo tipico del centro di Lugano


Lì vicino, d’estate, vale la pena di visitare anche il Lido, la grande spiaggia di Lugano

Infine, consiglio assolutamente di prendere la funicolare per salire sul monte San Salvatore, dove si può anche mangiare, da cui si gode di una vista imperdibile sulla città e i dintorni.

Ma le escursioni da fare nei dintorni sono tante, difficile elencarle tutte! Carona, Morcote, e tante altre valgono assolutamente una visita!


CI SONO ESCURSIONI NATURALISTICHE O ATTIVITA’ SPORTIVE CHE SI POSSONO FARE DALLE TUE PARTI?

Lugano secondo me è un luogo ideale per dedicarsi alle escursioni naturalistiche e alle attività all’aperto.

Qui vi elenco tre escursioni che secondo me meritano assolutamente:

È un sentiero di montagna che costeggia il Lago di Lugano, alle falde del Monte Caprino e a stretto contatto con la natura. Da qui si può ammirare tutto il fascino della montagna e del lago.

È un percorso relativamente breve che consente di ammirare la bellezza dei caratteristici paesi di Gandria e Brè, di godere della vista meravigliosa sul golfo di Lugano e sulle montagne circostanti nonché di rilassarsi percorrendo una piacevole zona di boschi.

Questa traversata prealpina, che ho fatto un paio di volte ormai, è una delle più rinomate e belle escursioni delle Prealpi. Si trova a cavallo fra Svizzera ed Italia e offre scorci incantevoli.


QUALI SONO I PIATTI TIPICI DELLA ZONA? CI POTRESTI CONSIGLIARE QUALCHE BUON POSTO DOVE MANGIARE BENE SENZA SPENDERE UNA FOLLIA?

Lugano si trova lungo un crocevia tra nord e sud e questo si riflette anche nella sua cucina, che abbina elementi tipicamente svizzeri ad altri, sicuramente prevalenti, più mediterranei, con l’aggiunta di alcune chicche locali.

Per assaporare a fondo la cucina locale, consiglio senz’altro una visita a uno dei tanti grotti (sorta di rustiche trattorie con un menù limitato a pochi piatti di stagione, sempre freschissimi) di Gentilino o di Gandria. Qui è possibile gustare ottima carne alla griglia, polenta, risotti (un’altra specialità locale), ma anche formaggi e salumi locali. Annaffiando il tutto con un ottimo Merlot, il vino prodotto con le uve di queste zone.

Ma oltre ai grotti c’è di più. Qui vi segnalo i miei indirizzi preferiti:

Grotto Valletta: bello anche d’estate, per un aperitivo alla buona (ma con stile) da gustare sotto i tigli. Offre una cucina sempre interessante e variata e ottimi hamburger.

Osteria Pénel, a Lugano Besso: piccolo gioiello di quartiere un po’ defilato, pochi tavoli e un’ottima carta dei vini. Adatto sia a cene romantiche in coppia che a piccoli gruppi di amici.
Osteria Convivio, a Lugano centro: il mio locale preferito per i pranzi lavorativi. Si trasforma in un locale vivace, allegro e festaiolo la sera.
Il Fermento, a Lugano centro: divertente pub con un’infinita scelta di birre. La specialità sono i Flammkuchen, sorta di sottilissime “pizze” d’impronta germanica. Oltre al menù propone ogni giorno piatti sfiziosi di giornata.


LUGANO-LOCALI-CENTRO


CI SONO ATTIVITÀ O LUOGHI ADATTI ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI?


Lugano è una città molto verde e piena zeppa di parchi giochi. I più carini sono nei vicini comuni-quartieri di Montagnola e Sorengo.

Il centro di Lugano è visitabile con un trenino turistico, chiamato nientemeno che Freccia Rossa, che sicuramente piacerà ai bambini.

Anche gli immediati dintorni offrono tantissimo alle famiglie con bambini:

Una destinazione unica che fa impazzire i bambini è il monte Tamaro, che offre il parco avventura del Tamaro Park e il parco acquatico aperto tutto l’anno Splash and Spa, un po’ caro ma decisamente meritevole di una visita!

Un’altra destinazione fantastica per i bambini (e non solo!) è la fabbrica del cioccolato di Caslano, con tanto di fontana da cui zampilla golosa cioccolata fusa, da degustare sul posto. La fabbrica, naturalmente, è dotata anche di un ricco e goloso spaccio.

Il lido di Lugano permette anche ai più piccoli di fare un tuffo, grazie all’ampia spiaggia e all’acqua che degrada molto lentamente. E per chi non ama l’acqua del lago, ci sono anche le piscine.


PER VISITARE AL MEGLIO LA TUA ZONA DOVE CI CONSIGLIERESTI DI SOGGIORNARE PER LIMITARE GLI SPOSTAMENTI?

Lugano è abbastanza costosa quando si tratta di pernottamenti, ma si trovano anche soluzioni con un buon rapporto qualità prezzo:

Una valida soluzione, molto comoda per visitare tantissime attrazioni, è l’hotel Ibis di Lugano-Paradiso. Moderno e funzionale, questo hotel permette di raggiungere velocemente luoghi come il Lungolago, la zona del LAC e il centro città. Comodo anche per le escursioni fuori città.

Molto strategica anche la Lugano Center Guesthouse.

Se il budget è più elevato, consiglio senz’altro due pilastri dell’ospitalità di lusso cittadina: l’hotel Splendide Royal e l’hotel De la Paix.


PENSI CHE LA TUA ZONA SIA ADEGUATAMENTE VALORIZZATA A LIVELLO TURISTICO?


Direi proprio di sì! Abbiamo tantissimi turisti da tutto il mondo e anche nei mesi estivi la città è in pieno fermento: moltissimo turismo da tutto il pianeta, ma anche dal resto della Svizzera, visto che vantiamo il clima migliore di tutto il paese.

Forse, i turisti più restii a farci visita per più di un giorno sono proprio gli italiani: Lugano come il resto della Svizzera mantiene infatti l’immagine di città costosa, e non del tutto a torto. Ma le alternative esistono, basta guardarsi un po’ attorno. 


ULTIMA DOMANDA: C’E’ UN LUOGO IN PARTICOLARE CHE POCHI CONOSCONO, MA CHE TU CI CONSIGLI ASSOLUTAMENTE DI VEDERE DALLE TUE PARTI?


C’è un posto per me speciale proprio nel cuore di Lugano. 

Pur essendo vicinissimo alla zona del LAC e alla via più commerciale della città, basta muovere pochi passi e ci si ritrova in un piccolo paradiso di serenità: il chiostro dell’ex convento di Santa Maria degli Angioli. 

È un luogo di pace assoluto, dove si respira un’atmosfera di grande serenità. Vi consiglio assolutamente di spendere cinque minuti, mentre passeggiate, per dargli un’occhiata. È davvero un piccolo gioiello di bellezza e perfezione.


IL BLOG DI CRISTINA:

I SUOI PROFILI SOCIAL:
Twitter: https://twitter.com/notimeforstyle

Nessun commento:

Posta un commento