Escursionismo


Nel nostro recente viaggio in Toscana, ci siamo accorti di aver dato molto spazio alle mete storiche e culturali. Abbiamo visitato Certaldo (FI), il borgo dove trascorse i suoi ultimi anni Boccaccio, e siamo andati alla scoperta dei rifugi antiaerei più estesi d'Europa a Campo Tizzoro (PT). Oggi vi vogliamo portare con noi a Vinci, il borgo che diede i natali a Leonardo (1452-1519).

VINCI
IL BORGO DI VINCI


DOVE SI TROVA VINCI

Vinci è un borgo di circa 15000 abitanti posto sulle colline del Montalbano (a cui prossimamente dedicheremo un post a parte), una zona prevalentemente agricola coltivata a vigneti e ulivi.

La città si trova a poca distanza sia da Firenze (circa 30 km) che da Pistoia (circa 15 km), ma è facile raggiungerlo anche dagli altri capoluoghi toscani

COSA VEDERE A VINCI

  • IL MUSEO LEONARDIANO

Tutto il borgo è naturalmente incentrato sulla figura di Leonardo e l'Ufficio Turistico locale ha creato un percorso che permette di avere una visione a tutto tondo della figura di Leonardo sia dal punto di vista umano che artistico. Vi consigliamo di parcheggiare in uno dei numerosi posteggi presenti a Vinci e poi di dirigervi verso la sommità del borgo lungo Via Montalbano 1  dove troverete l'Ufficio Turistico Intercomunale che vi permetterà di raccogliere materiale informativo e ricevere utili suggerimenti per la visita non solo di Vinci, ma anche dei dintorni.

Da qui, attraversando la strada e salendo in direzione del Castello, troverete la Chiesa di Santa Croce dove fu battezzato Leonardo.

Continuate la vostra passeggiata seguendo le indicazioni per Palazzina Uzielli, che rappresenta la prima tappa del Museo Leonardiano. Qui si trova anche la biglietteria dove, volendo, potrete noleggiare le audioguide per tutto il percorso.  Per raggiungere Palazzina Uzielli attraverserete Piazza dei Guidi, che su progetto di Mimmo Paladino, serve quasi da 'introduzione' al mondo leonardiano.

PIAZZA-DEI-GUIDI-VINCI
PIAZZA DEI GUIDI DI MIMMO PALADINO

All'interno di Palazzina Uzielli e poi del Castello, potrete scoprire il Leonardo ingegnere, architetto e scienziato. Le varie sale testimoniano come l'interesse di Leonardo sia spaziato attraverso vari campi dello scibile umano: meccanica, ingegneria, ottica, anatomia e molti altri ancora. Si può ben dire che Leonardo si sia interessato di tutto precorrendo di molto i tempi con le sue invenzioni.

BUSTO-DI-LEONARDO-DA-VINCI
BUSTO LEONARDO DA VINCI

Al primo piano di Palazzina Uzielli potrete visitare le sale dedicate alle macchine da cantiere, alla tecnologia tessile e agli orologi meccanici. Troverete anche una sezione che illustra gli studi che Leonardo fece sul corpo umano.

MACCHINA-MUSEO-LEONARDIANO

STUDI-ANATOMICI-LEONARDO-VINCI

STUDI-ANATOMICI-MUSEO-LEONARDIANO

Dopo aver visitato le sale di Palazzina Uzielli potrete visitare la seconda sezione del Museo Leonardiano all'interno del Castello dei Conti Guidi (XIII secolo). Anche qui potrete ammirare circa 60 modelli di macchine costruite su disegni e studi di Leonardo.  Si va dalle macchine militari alle macchine per il volo passando attaverso gli studi sull'ottica e sui movimenti dell'acqua.

MACCHINE-MILITARI-LEONARDO-VINCI

MACCHINA-VOLANTE-LEONARDO-DA-VINCI

STUDI-SUL-VOLO-MUSEO-LEONARDIANO-VINCI

TUTA-PALOMBARO-MUSEO-LEONARDIANO-VINCI
Tutto il percorso è organizzato in modo da coinvolgere anche i più piccoli. Animazioni digitali e applicazioni interattive permettono al visitatore di apprezzare il genio di Leonardo e di capire come i suoi studi abbiano avuto un impatto  sulla nostra vita moderna.

Tra l'altro, dalla terrazza del Castello, potrete ammirare un bellissimo panorama non solo sul borgo di Vinci, ma anche sulle colline circostanti, paesaggio che abbiamo visto più volte ritratto nei quadri di Leonardo.
CASTELLO-CONTI-GUIDI-VINCI
CASTELLO DEI CONTI GUIDI A VINCI

Nella corte del Castello troverete L'Uomo di Vinci, una scultura realizzata nel 1987 da  Mario Ceroli che ha voluto così reinterpretare  l'Uomo Vitruviano di Leonardo.


UOMO-VITRUVIANO-VINCI-MARIO-CEROLI
UOMO VITRUVIANO DI MARIO CEROLI


  • LEONARDO, UNA MOSTRA IMPOSSIBILE

Dopo aver visitato il borgo, potrete, con lo stesso biglietto cumulativo, dirigervi in auto verso Anchiano per visitare, all'interno di Villa il  Ferrale, la mostra "Leonardo. una mostra impossibile". Questa mostra, realizzata dalla Rai, raccoglie le riproduzioni ad alta risoluzione e a grandezza naturale dei più importanti dipinti di Leonardo. Potrete vedere, in un'unica sede, la Gioconda, il Cenacolo, la Dama con l'ermellino, la Vergine delle Rocce e molte altre opere che forse abbiamo potuto ammirare solo sulle pagine di un libro di scuola.

INGRESSO-LEONARDO-UNA-MOSTRA-IMPOSSIBILE
INGRESSO  'LEONARDO, UNA MOSTRA IMPOSSIBILE'

Perchè la mostra viene definita 'impossibile'? Perchè oggi i dipinti di Leonardo sono ospitati all'interno di musei in varie parti del mondo per cui sarebbe impossibile vedere tutti i suoi capolavori riuniti tutti insieme in un unico luogo. Attraverso questa mostra è possibile farlo, anche se virtualmente.

CENACOLO-MUSEO-LEONARDIANO-VINCI

LEONARDO-UNA-MOSTRA-IMPOSSIBILE

UN AVVERTIMENTO: il parcheggio in prossimità della Villa il Ferrale è noto in zona purtroppo per i furti nelle auto. Noi stessi abbiamo parcheggiato  poco dopo che due turisti erano stati appena derubati di alcuni effetti personali lasciati in auto. Mi raccomando, chiudete l'auto e non lasciate oggetti sui sedili dell'auto. Portate con voi tutto: borse, macchine fotografiche, cellulari.

  • LA CASA NATALE DI LEONARDO
 
CASA-NATALE-LEONARDO-DA-VINCI
CASA NATALE DI LEONARDO DA VINCI

Poco più in su verso Anchiano troverete un altro parcheggio dove potrete lasciare l'auto per visitare la casa di Leonardo, una tipica abitazione contadina in pietra.  Nel giardino una lapide commemora la nascita di Leonardo che, secondo la tradizione, avvenne qui nel 1452. Di sicuro a Vinci Leonardo tornò più volte durante la sua vita e le sue opere pittoriche lo dimostrano.


LAPIDE-COMMEMORATIVA-CASA-NATALE-LEONARDO-DA-VINCI
LAPIDE COMMEMORATIVA

CASA-NATALE-LEONARDO-VINCI

La casa è piccolina, ma merita una visita perchè, al suo interno, un ologramma a grandezza naturale con le fattezze di Leonardo racconta la parte più intima della vita dell'artista: la sua nascita, la giovinezza, i viaggi e infine la morte in Francia.

INTERNO-CASA-NATALE-LEONARDO-VINCI
INTERNO CASA NATALE DI LEONARDO

LIBRO-NASCITA-LEONARDO-VINCI

Questo racconto ci ha rivelato alcuni particolari che non conoscevamo di Leonardo: per esempio, il fatto che fosse un figlio illegittimo. Suo padre e sua madre si sposarono con altre persone ed ebbero altri figli per cui Leonardo visse soprattutto con i nonni. Sembra però che da piccolo sia stato in contatto con la madre e che in alcune tele lui l'abbia rappresentata riproducendone le fattezze in alcune figure femminili. Dopo la morte del padre ebbe varie discordie con i fratellastri che non volevano concedergli la parte a lui assegnata dal genitore e questo lo spinse a lasciare definitivamente Vinci per non tornarci mai più. E' una storia un po' triste, ma fa riflettere sul fatto che anche i più grandi geni alla fine sono esseri umani come tutti che spesso hanno avuto una vita privata difficile alle spalle.

INFORMAZIONI UTILI

MUSEO LEONARDIANO
Aperto tutti i giorni
marzo-ottobre 9.30-19.00
novembre-febbraio 9.30-18.00

LEONARDO UNA MOSTRA IMPOSSIBILE
Aperta tutti i giorni
marzo-ottobre 10.00-19.00
novembre-febbraio 10.00-17.00

CASA NATALE DI LEONARDO
Aperta tutti i giorni
marzo-ottobre 10.00-19.00
novembre-febbraio 10.00-17.00

Per il costo dei biglietti (con le varie riduzioni) e per prenotare le visite per gruppi trovate tutte le informazioni nella pagina dedicata del Museo Leonardiano. 

E voi siete mai stati a Vinci? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti. Potete nel frattempo trovare molte altre idee per itinerari low cost nella sezione Borghi del blog. Alla prossima avventura!

 







24 commenti:

  1. che bello....lo avevo sottovalutato! Da andarci assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di averti incuriosito! Considera che x vedere tutto x bene occorrono alcune ore. Grazie x il tuo commento!!

      Elimina
  2. Ti consiglio di andare verso luglio, per la festa dell'unicorno! Diventa un luogo MAGICO!

    RispondiElimina
  3. Davvero molto interessante! Non pensavo che avesse così tanto da offrire! Me lo segno sicuramente e la prossima volta che sono in zona, non mancherò di visitarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!! Ne sono felice!! Grazie x il tuo commento! : )

      Elimina
  4. Che bello! Non lo conoscevo... davvero molto interessante!

    RispondiElimina
  5. Non lo conoscevo grazie per avermelo fatto conoscere ci andrò in moto

    RispondiElimina
  6. mai stata ma il tuo post mi ha fatto venire voglia di andare =)

    RispondiElimina
  7. I prossimi a venire saranno gli anni dei borghi, perciò ottimo post, anche per le povery come me che già che fanno Roma-Milano si sentono vips :D Credo che l'Italia abbia dei posti meravigliosi da scoprire, è una vita che sogno di andare a Vinci e questo post cade a fagiolo! Belli i post di viaggio intorno al mondo, ma questi fanno riscoprire angoli bellissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie x il tuo bel commento...È questo il ns obiettivo! : )

      Elimina
  8. Sono un'appassionata di borghi, un po' come voi. Ho appena segnato Vinci tra le future mete per i miei viaggi! Grazie per i preziosi suggerimenti!

    RispondiElimina
  9. Molto interessante! Qualcuno l'ho già visitato, ma prendo nota...

    RispondiElimina
  10. Sono stata a Vinci proprio questa Domenica, a pranzo con alcuni amici! Molto bella e caratteristica, ti consiglio di visitarla anche a Luglio, per la Festa dell'Unicorno, a tema fantasy!! Molto calda, ma mooolto carina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che combinazione!! Grazie x il tuo suggerimento!! ; *

      Elimina
  11. A Vinci ci vado praticamente tutte le settimane, abitando lì vicino ed avendo i suoceri nella zona, spero che tra tutte le tappe culturali tu non abbia perso la pizza a taglio di "Monnalisa", un'istituzione nel paese! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E invece l'ho proprio persa....Sigh... : ( Sarà per la prossima! Grazie del consiglio!! ; )

      Elimina
  12. Adoro questa zona ma incredibilmente a Vinci non sono passata! Rimedierò presto e naturalmente il tuo post sarà la mia guida personale! ;-)

    RispondiElimina