martedì 3 aprile 2018

Cosa vedere a Cagli e a Pergola

CagliPergola, due borghi marchigiani splendidi poco distanti l'uno dall'altro, entrambi in provincia di Pesaro e Urbino. Si trovano in posizione splendida, in collina, dove, soprattutto in autunno, la natura si trasforma assumendo mille colori e donando gustosi prodotti come il tartufo bianco o gli ottimi vini locali. Spesso io e Roberto, quando abbiamo voglia di staccare un po', ci facciamo un giro in macchina da queste parti perchè hanno un fascino particolare ed ora vogliamo condividere anche con  voi cosa vedere a Cagli e a Pergola.

COSA VEDERE A PERGOLA

PERGOLA
PERGOLA


La città di Pergola è definita 'la città dalle 100 chiese' e, in effetti, sono numerosissimi nel suo centro storico i luoghi di culto che al loro interno ospitano opere d'arte. Sicuramente, però, una delle caratteristiche principali di Pergola è la presenza delle cosiddette 'Porte del Morto'. Di cosa si tratta? Sono delle aperture ad arco acuto che venivano ricavate a lato della porta principale delle abitazioni. Questi archi in epoca medievale venivano aperti solo durante il passaggio della salma di un familiare e poi nuovamente murati. So che è una curiosità un po' macabra, ma Pergola è uno di quei borghi del Centro Italia dove si può scoprire questa usanza (potete trovarne altre testimonianze a Gubbio, Fabriano, Cortona, Assisi e Città di Castello).


PERGOLA-CENTRO-STORICO
CENTRO STORICO DI PERGOLA

Lungo il corso principale di Pergola potrete ammirare anche il palazzo del Municipio, uno splendido edificio del XVIII dotato di portico. All'interno del palazzo sono custoditi una pala d'altare robbiana risalente al XVI secolo e, tra le numerose tele, un' opera del pittore Procaccini raffigurante 'Betsabea al bagno'.


PERGOLA-MUNICIPIO
MUNICIPIO DI PERGOLA

Sicuramente, però, il motivo per cui molti turisti visitano Pergola è quello di ammirare i celebri Bronzi Dorati, un gruppo statuario in bronzo raffigurante una scena equestre. L'opera viene fatta risalire ad un periodo che va dal 50 a.C al 30 a.C. e consiste di due cavalieri, due donne e due cavalli. Nel corso del tempo si sono susseguite varie ipotesi sull'origine e l'identità dei vari personaggi. Al di là delle varie interpretazioni, ciò che ci meraviglia è che sia l'unico gruppo in bronzo dorato di età romana giunto fino ai nostri giorni. Attualmente i Bronzi Dorati sono ospitati all'interno del Museo dei Bronzi Dorati e della Città di Pergola. Vi lascio il link al sito ufficiale del Museo per avere maggiori informazioni in merito agli orari e al prezzo dei biglietti di entrata.

PERGOLA-BRONZI-DORATI

Un'altra ragione importante per venire a Pergola è la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola che, ogni anno, viene organizzata nel mese di ottobre. E' un'occasione unica per conoscere, non solo il pregiato tartufo locale, ma molti altri prodotti tipici marchigiani. Ogni anno la manifestazione richiama migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia, che possono unire una visita culturale alla città di Pergola con degustazioni eno-gastronomiche di ottimo livello. Vi consiglio di farci un pensierino!

Pergola è famosa anche per la produzione del Vino di Visciole o Visciolata, una bevanda alcolica che deriva da un frutto particolare, la visciola appunto. E' un vino che di solito viene degustato in inverno insieme ai dolci tipici del periodo.  A dicembre a Pergola si svolge la  'CioccoVisciola', una manifestazione gastronomica dove si possono degustare lungo le vie del borgo specialità del posto basate sul binomio cioccolato-visciolata di Pergola... per i golosi un appuntamento imperdibile!


COSA VEDERE A CAGLI

CAGLI
CAGLI

Ci spostiamo di circa 20 km attraverso le colline e arriviamo a Cagli, una bella cittadina posta in posizione strategica lungo la Via Flaminia, la via consolare romana che collega Roma a Rimini. E' una città elegante, tranquilla dove si respira in ogni vicolo e in ogni piazza arte, storia e tradizione.
Uno dei monumenti simbolo della città è sicuramente il Torrione, progettato da Francesco di Giorgio Martini per volere del Duca Federico da Montefeltro. Suggestivo è il camminamento segreto detto 'soccorso coverto' che collega il Torrione con i resti della Rocca. Francesco di Giorgio Martini, durante il periodo dei Montefeltro, curò la realizzazione di residenze e fortificazioni in tutto il ducato. Troviamo un altro esempio dei grandiosi lavori dell'artista senese nella Rocca di Mondavio, un altro bellissimo borgo marchigiano a cui abbiamo dedicato un post.

CAGLI-TORRIONE
TORRIONE DI GIORNO

CAGLI-TORRIONE-DI-NOTTE
TORRIONE DI NOTTE
Entrando nel centro storico di Cagli, si ha l'impressione di entrare in una città ordinata, elegante, quasi austera. E in realtà visitando Cagli, rimarrete colpiti dal numero impressionante di palazzi nobiliari e chiese ricche di opere d'arte da scoprire. Noi vorremmo segnalarvi solo alcuni di questi luoghi:

  • Teatro Comunale, in Piazza Niccolò IV, sorprende per il fasto delle sue decorazioni e per la cura dei dettagli. In questo Teatro debuttò Mario del Monaco, uno dei più celebri tenori degli anni '50 e '60.
CAGLI-TEATRO-COMUNALE
TEATRO COMUNALE

  • Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli, uno dei palazzi nobiliari più imponenti di Cagli. Al suo interno ospita il Polo Culturale di Eccellenza con Biblioteca, Archivio Storico, Fototeca, Mediateca e Internet Point. L'ultimo piano è sede del CESCO (Centro di Documentazione del disegno e della maquette della scultura contemporanea).
CAGLI-PALAZZO-BERARDI-MOCHI-ZAMPEROLI
PALAZZO BERARDI MOCHI ZAMPEROLI

  • Palazzo Pubblico, eretto come sede della magistratura cittadina e poi accorpato al Palazzo del Podestà, ospita al suo interno il Museo Archeologico.
CAGLI-INTERNO-CORTILE-PALAZZO-PUBBLICO
CORTILE INTERNO PALAZZO PUBBLICO

  • Piazza Matteotti è la piazza principale di Cagli su cui si affacciano il Palazzo Pubblico e la Basilica. Al centro si trova la fontana eseguita nel 1736 da Giovanni Fabbri su disegno del Berardi. 

CAGLI-PIAZZA-MATTEOTTI
PIAZZA MATTEOTTI

Per informazioni in merito agli orari e al costo dei biglietti d'ingresso ai vari monumenti vi rimando al sito dell'ufficio IAT di Cagli.

Vi consigliamo, comunque, di procedere lentamente nella visita della città. Ogni vicolo, ogni angolino vi porterà indietro nella storia. Palazzi nobiliari sorgono ovunque e testimoniano l'antico fasto della città di Cagli.

CAGLI-PALAZZO-NOBILIARE

CAGLI-CENTRO-STORICO


Anche in questo caso, sono molte le manifestazioni che aiutano il turista ad apprezzare Cagli in tutti i suoi vari aspetti. Nel mese di agosto, per fare un esempio,  viene organizzato il Palio Storico Giuoco dell'Oca, una manifestazione storica che mette a confronto i quartieri principali della città. Lungo un percorso contrassegnato da 54 caselle i giocatori affrontano varie gare che permettono o meno l'avanzamento verso il premio finale.
Allora, vi abbiamo convinto a farvi una bella passeggiata tra Cagli e Pergola? Se vi piacciono i borghi potete trovare molte altre idee nella sezione BORGHI del blog oppure da pc potete visualizzare le mete suddivise per regione.

CAGLI-CENTRO-MEDIEVALE

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Portale del Turismo-Regione Marche

Blog Ufficiale sul Turismo della Regione Marche










18 commenti:

  1. amo i borghi ed i piccoli paesini..e mi hai fatto proprio passeggiare all'interno delle viuzze di questi 2 gioiellini

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessandra, devo dire che la ragione Marche é una di quelle che ho sempre sottovalutato ed é un peccato perché da quello che vedo nasconde dei Borghi strepitosi. E io adoro i borghi. Grazie per averne parlato, spero di poter visitare presto queste piccole perle Italiane :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì vieni a trovarci!! Ti piacerà!! Abbiamo borghi bellissimi nelle nostre colline...E poi mare e montagna... C'è proprio tutto!! Ti aspettiamo!!😊

      Elimina
  3. Sto proprio valutando un giro nelle Marche. Il tuo post capita a proposito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice! Nella sezione MARCHE troverai, se lo desideri, tante altre idee. Ti aspettiamo!!😊👍🏻

      Elimina
  4. Non conoscevo assolutamente questi luoghi, sono stata la scorsa estate nelle Marche ma non sono riuscita a passare per queste zone bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi tornare a trovarci😄😄😄

      Elimina
  5. Per me Pergola è "bronzi dorati di Cartoceto": è amore per una terra archeologicamente ricchissima (ho lavorato per 10 anni nella relativamente vicina Sentinum, a Sassoferrato). Ho letto il tuo post come sfogliando l'album dei ricordi. Te ne sono grata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te x aver condiviso qui i tuoi ricordi❤️❤️❤️

      Elimina
  6. Ho vissuto a Rimini per qualche anno e l'entroterra romagnolo e marchigiano erano le mete del week end. Eppure Cagli e Pergola mancano dalla mia lista dei piccoli borghi visitati. Vorrà dire che devo rimediare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!!👍🏻😄😄😄 Grazie x il tuo commento❤️

      Elimina
  7. Gli splendidi borghi della nostra Italia centrale... Val sempre la pena di visitarli, anche per gli ottimi prodotti del loro territorio. Grazie, post molto interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...A noi piace molto girovagare per borghi cercando di dar luce a quelli forse meno conosciuti. Grazie❤️

      Elimina
  8. Io ho letto tutto con molta attenzione, ma quando i miei occhi hanno incontrato la parola CioccoVisciola non ho capito più niente! Mamma mia, da impazzire! Quando organizzerò un giro nelle Marche a questo punto lo farò a dicembre :D
    Scherzi a parte, sembrano molto belli, di quei borghi da scoprire passeggiando un po' senza meta! Bello il Torrione e interessante la storia delle Porte del Morto, non la conoscevo proprio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte gli scherzi sarebbe bello se riuscissi a venire nelle Marche... Ci sono dei bellissimi borghi da visitare. Ti aspettiamo!!

      Elimina
  9. sto proprio pensando alle Marche per il ponte del primo maggio...grazie delle preziose informazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!! Ne sono felice! Se ti servono altre informazioni su cosa vedere nelle Marche troverai altri post nel blog😉❤️

      Elimina